🖲️SUPERCHART 🧮CRYPTOMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE OUR PORTFOLIO UPGRADE REPORTS

🟠ANALISI FUTURI BITCOIN: TASSO INFLAZIONE

🟠ANALISI FUTURI BITCOIN: TASSO INFLAZIONE

Giorno: 16 maggio 2024 | Ora: 19:50 Nonostante la recente flessione del tasso di inflazione negli Stati Uniti, gli investitori sono ancora disposti a pagare un premio per la protezione al ribasso a breve termine, secondo un'analisi di CF Benchmarks sui contratti futures di Bitcoin della Chicago Mercantile Exchange (CME). Gli analisti hanno notato che, nonostante il Bitcoin abbia superato i 66.000 dollari dopo i dati più morbidi sull'inflazione di ieri, c'era una "volatilità implicita più alta per le opzioni put out-of-the-money rispetto alle opzioni call". Questa tendenza viene considerata negativa tra gli indicatori di mercato a breve termine. Tuttavia, a lungo termine, gli analisti hanno osservato una curva di volatilità "più piatta" tra le opzioni put e call, con un leggero bias verso le call. Ciò suggerisce che gli investitori sono più ottimisti sulle prospettive a lungo termine del Bitcoin. L'analisi di CF Benchmarks ha anche rilevato che le opzioni put e call a lungo termine sono relativamente stabili, il che potrebbe indicare un aumento della partecipazione istituzionale "poiché questi investitori sono meno inclini a estreme oscillazioni di sentiment".

Despite the recent decline in the inflation rate in the United States, investors are still willing to pay a premium for short-term downside protection, according to an analysis by CF Benchmarks on Bitcoin futures contracts from the Chicago Mercantile Exchange (CME). Analysts have noted that, despite Bitcoin surpassing $66,000 after yesterday's softer inflation data, there was "higher implied volatility for out-of-the-money put options compared to call options." This trend is considered negative among short-term market indicators. However, analysts have observed a "flatter" volatility curve between put and call options in the long term, with a slight bias towards calls. This suggests that investors are more optimistic about the long-term prospects of Bitcoin. CF Benchmarks' analysis has also found that long-term put and call options are relatively stable, which could indicate an increase in institutional participation "as these investors are less prone to extreme sentiment swings."

4607e5919a5e015584e7c713fd6603ff23ccf095.jpg

Read more