🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

💵ANALISI PCE: NUMERI E IMPLICAZIONI

💵ANALISI PCE: NUMERI E IMPLICAZIONI

Giorno: 1 marzo 2024 | Ora: 23:01 Ieri è stato pubblicato l'ultimo indice dei prezzi per la spesa personale (Personal Consumption Expenditures - PCE), che è aumentato dello 0,3% a gennaio. La buona notizia è che i numeri non sono stati così negativi come alcuni temevano, ma continuano a diminuire. Ciò significa che è meno probabile che la Federal Reserve tagli i tassi d'interesse chiave quest'anno. Tuttavia, l'autore dell'articolo sostiene che la Fed dovrebbe tagliare i tassi il prima possibile a causa della deflazione proveniente dalla Cina. Nonostante ciò, il mercato sta reagendo positivamente e si prevede un taglio dei tassi di interesse nel mese di giugno. L'articolo fornisce anche un'analisi del mercato azionario e l'autore si aspetta che le azioni continuino a salire durante l'anno. Vengono inoltre fornite raccomandazioni su alcune azioni da acquistare. MAKING SENSE OF THE PCE NUMBERS Ieri abbiamo avuto un'occhiata fresca all'ultimo indice dei prezzi delle spese per consumo personale (Personal Consumption Expenditures, PCE), che è aumentato dello 0,3% a gennaio. La buona notizia è che i numeri non sono stati così brutti come alcuni temevano e hanno continuato a diminuire. Quindi, nel _Market 360 di oggi_, daremo uno sguardo a ciò che riporta il rapporto e cosa significa per la probabilità di tagli chiave dei tassi di interesse più avanti quest'anno. Vi dirò anche cosa penso che la Federal Reserve _dovrebbe_ fare (e perché), cosa potrebbe andare storto in questo mercato e vi darò un'anteprima dell'ultimo numero mensile di _Growth Investor_. Affondiamo le mani... COMPRESA L'ANALISI DEI NUMERI PCE Prima di iniziare, vorrei sottolineare che questo rapporto è importante perché il PCE è l'indicatore di inflazione preferito dalla Federal Reserve. E il presidente della Fed, Jerome Powell, ha chiarito che la Fed vuole vedere che la lettura del PCE core in questo rapporto sia al 2% su base annua. Il rapporto di ieri ha mostrato che il PCE è aumentato dello 0,3% a gennaio ed è aumentato del 2,4% negli ultimi 12 mesi. Il PCE core, che esclude il cibo e l'energia, è aumentato dello 0,4% a gennaio ed è aumentato del 2,8% negli ultimi 12 mesi. È stato il più grande aumento mensile in un anno per il PCE core, ma è stato in linea con le aspettative degli economisti. Tuttavia, prima di questo rapporto, il tasso annuale annualizzato del PCE per sei mesi era inferiore al target del 2% della Fed per due mesi di fila. Con l'ultima lettura mensile, la lettura dei sei mesi è ora del 2,5%. Quindi, la buona notizia è che il PCE core ha continuato a diminuire. Ma questa lettura più recente significa che è molto più probabile che la Fed aspetti di tagliare i tassi chiave di interesse. Finora ho detto da un po' di tempo che la Fed dovrebbe affrettarsi a tagliare i tassi. Ma il mercato sta elaborando questi nuovi numeri e, secondo lo strumento CME FedWatch, c'è ora solo una probabilità del 24,6% di un taglio dei tassi a maggio. A giugno, tuttavia, c'è una probabilità del 67% di un taglio dei tassi. Dovrei aggiungere che alcuni membri del mio _GROWTH INVESTOR_ mi hanno chiesto perché insisto tanto sul fatto che la Fed tagli i tassi il prima possibile. La risposta semplice è che la deflazione dalla Cina si sta diffondendo negli Stati Uniti, ed è per questo che i prezzi all'ingrosso delle merci sono diminuiti per quattro mesi di fila. Abbiamo già assistito alla deflazione cinese che distrugge il mercato dei veicoli elettrici (EV) e dei pannelli solari negli Stati Uniti, ad esempio. E la situazione sta solo peggiorando. Quindi, la Fed deve fare attenzione, dato che i tassi attuali sono molto più alti rispetto ai tassi di mercato. Il tasso di riferimento attuale della Fed è del 5,25-5,50%. Nel frattempo, il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni si attesta a circa il 3,9%. Ciò significa che la Fed deve tagliare almeno tre volte quest'anno per tornare in linea con i tassi di mercato. Tuttavia, se la deflazione si diffonde, allora saranno necessari diversi tagli dei tassi da parte della Fed per evitare che l'economia statunitense scivoli in una recessione. ASPETTANDO UN ANNO FORTE Il mercato ha avuto un inizio di anno incredibilmente forte. L'S&P 500 ha guadagnato circa il 7,7% dall'inizio dell'anno, mentre il Dow è salito del 3,7% e il NASDAQ è salito dell'impressionante 8,5%. Nel frattempo, nel _Growth Investor_, la mia lista di acquisti è cresciuta di oltre il 18% dall'inizio dell'anno! È evidente che il 2024 sta iniziando ancora più forte del 1999, anno in cui ho avuto più di un portafoglio che è salito oltre il 100%. Ma ci sono ancora molte incertezze che potrebbero bloccare il mercato azionario. Quindi, oltre al ritardo della Fed nel tagliare i tassi, cosa potrebbe andare storto esattamente? A questa domanda rispondo nell'ultimo numero mensile di _GROWTH INVESTOR_ per marzo. (ISCRIVITI OGGI PER ACCEDERE AL NUMERO APPENA PUBBLICATO.) In generale, ci sono sicuramente eventi e sviluppi che potrebbero far rallentare la recente corsa delle azioni. Ma rimango convinto che le azioni supereranno questi ostacoli e continueranno a salire fino alla fine dell'anno. La realtà è che la pressione d'acquisto istituzionale è rimasta robusta nelle AZIONI FONDAMENTALMENTE SUPERIORI, come le mie azioni di _GROWTH INVESTOR_. Con il miglioramento dell'ambiente dei guadagni e l'accelerazione della crescita degli utili quest'anno, penso che questa pressione d'acquisto si intensificherà ulteriormente. Inoltre, la Fed taglierà i tassi chiave quest'anno e storicamente le azioni si rialzano negli anni delle elezioni presidenziali. Ecco perché, nell'ultimo numero di _GROWTH INVESTOR_, raccomando anche quattro nuovi aggiornamenti alle nostre liste di acquisto. Ho anche discusso degli ultimi sviluppi per le nostre Top Stocks, che stanno andando molto bene... le mie prime 5 azioni ad alta crescita sono salite in media del 15% e le mie prime 3 azioni ad alto dividendo sono salite in media del 7,4% solo a febbraio. Il fatto è che l'inerzia degli utili si è accelerata e gli investitori istituzionali stanno diventando sempre più focalizzati sui fondamentali, il che ha creato una frenesia di acquisti nelle mie azioni di _GROWTH INVESTOR_. La notizia ancora migliore è che gli utili delle mie azioni di _GROWTH INVESTOR_ continuano a superare l'S&P 500. Per il quarto trimestre, le azioni medie della mia lista di acquisti hanno registrato una crescita media delle vendite del 17,9% e una crescita media degli utili del 147,5%. In confronto, l'S&P 500 ha riportato una crescita media delle vendite del 4% e una crescita media degli utili del 3,2% per il quarto trimestre. Mi aspetto ancora che le mie azioni di _GROWTH INVESTOR_ si rialzino fino alle elezioni presidenziali di novembre, poiché gli utili solidi e il calo dei tassi di interesse le spingeranno più in alto. Quindi, avete ancora tempo per saperne di più sulle quattro azioni che abbiamo aggiunto nel numero di marzo di _GROWTH INVESTOR_. Dato che mi aspetto che le AZIONI FONDAMENTALMENTE SUPERIORI A CRESCITA attirino la maggior parte dei 8,8 trilioni di dollari attualmente in attesa, mi aspetto che queste nuove scelte - e il resto delle azioni della nostra lista di acquisti - abbiano un anno eccezionale! PER AVERE ACCESSO COMPLETO AL MIO NUOVO NUMERO MENSILE DI _GROWTH INVESTOR_ APPENA PUBBLICATO, CLICCA QUI. (Già un abbonato di _Growth Investor_? Clicca qui per accedere al sito riservato ai membri.) Cordiali saluti, [Firma di Louis Navellier] LOUIS

fed-rate-vs-10y-2024-03-01.png
louis_navellier.png

Read more