🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× ðŸ“± DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🟤APPROVAZIONE ETF BITCOIN SPOT IN COREA DEL SUD

🟤APPROVAZIONE ETF BITCOIN SPOT IN COREA DEL SUD

Giorno: 5 marzo 2024 | Ora : 14:18 I regolatori finanziari sudcoreani stanno discutendo la possibilità di consentire gli ETF (fondi negoziati in borsa) di Bitcoin spot nel paese. Il governatore del Financial Supervisory Service (FSS), Lee Bok-hyun, ha rivelato che ci sono discussioni in corso all'interno degli organi di regolamentazione sudcoreani. Lee ha sottolineato un atteggiamento ottimista verso gli asset virtuali, nonostante le opinioni più caute di altri funzionari. Tuttavia, la decisione è complicata dalle opinioni divergenti all'interno della comunità regolamentare e dalle preoccupazioni sulla classificazione del Bitcoin secondo le leggi finanziarie attuali. Si prevede che il pubblico verrà coinvolto nella discussione su questo argomento. Allo stesso tempo, la FSS terrà una consultazione formale con la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti (SEC) a maggio per discutere degli strumenti finanziari avanzati e della classificazione degli ETF di Bitcoin spot come asset virtuali. Questa discussione segue la decisione del Partito del Potere Popolare della Corea del Sud di posticipare indefinitamente i piani di rilassare le regole sulle criptovalute. A livello globale, gli ETF di Bitcoin stanno suscitando un interesse crescente, soprattutto dopo che la SEC statunitense ha approvato i primi ETF di Bitcoin spot il 10 gennaio. Nel frattempo, i regolatori sudcoreani stanno intensificando la loro attenzione sulle piattaforme digitali a causa delle preoccupazioni sulla privacy.

L'APPROVAZIONE DEGLI ETF BITCOIN SPOT IN COREA DEL SUD È IN DISCUSSIONE

Attualmente, i regolatori finanziari sudcoreani stanno discutendo la possibilità di consentire gli exchange-traded funds (ETF) Bitcoin spot nel paese. Lee Bok-hyun, governatore della Financial Supervisory Service (FSS), ha rivelato che ci sono discussioni in corso tra gli organi di regolamentazione della Corea del Sud. In un'intervista radiofonica recente, ha evidenziato che le autorità stanno prendendo in considerazione l'approvazione degli ETF Bitcoin spot, sottolineando le opinioni contrastanti all'interno degli organi di regolamentazione. Ha sottolineato una posizione ottimistica verso gli asset virtuali in contrasto con prospettive più caute da parte di altri funzionari. La discussione sull'approvazione degli ETF Bitcoin spot in Corea del Sud si tiene nel contesto degli sforzi del paese verso l'innovazione tecnologica. Tuttavia, il processo decisionale è complicato dalle diverse opinioni all'interno della comunità regolamentare e dalle preoccupazioni sulla classificazione del Bitcoin in base alle attuali leggi finanziarie. In precedenza, a gennaio, le autorità finanziarie avevano indicato la mancanza di intenzione di regolamentare gli ETF Bitcoin, ma la questione delle vendite di intermediazione di questi ETF in base alla legge sui mercati dei capitali ha suscitato ulteriori indagini. Al momento, Lee prevede di coinvolgere il pubblico in questa materia, soprattutto alla luce delle previste evoluzioni regolamentari riguardanti gli asset virtuali nel corso dell'anno.

CONSULTAZIONE FORMALMENTE PROGRAMMATA CON LA SEC SULLE NFT E GLI ETF BITCOIN SPOT

Le attività della Financial Supervisory Service non si limitano ai dialoghi interni; è prevista una consultazione formale con la United States Securities and Exchange Commission (SEC) a maggio. Questa discussione imminente verterà sugli strumenti finanziari avanzati, in particolare sui token non fungibili (NFT), e sulla classificazione degli ETF Bitcoin spot come asset virtuali all'interno dei quadri regolamentari. La discussione segue anche la decisione del Partito del Potere Popolare in Corea del Sud di posticipare indefinitamente i suoi piani per allentare le regolamentazioni sulle criptovalute. Questa pausa ha influenzato la proposta di revocare il divieto sugli ETF Bitcoin spot interni. Secondo quanto riportato dai media locali, questa decisione è basata sulle difficoltà nel raggiungere un consenso tra governo e istituzioni finanziarie riguardo al quadro di politica delle criptovalute.

AUMENTO DELL'INTERESSE PER GLI ETF BITCOIN A LIVELLO GLOBALE

A livello globale, l'interesse per gli ETF Bitcoin sta aumentando in modo significativo, soprattutto dopo che la SEC statunitense ha approvato i primi ETF Bitcoin spot il 10 gennaio. Questa decisione ha suscitato un aumento notevole degli investimenti, con dati recenti che mostrano un aumento degli afflussi di ETF Bitcoin spot negli Stati Uniti. Il 4 marzo, questi afflussi hanno raggiunto i 588 milioni di dollari, segnando un significativo aumento rispetto alle cifre precedenti. Grandi istituzioni finanziarie come Fidelity e BlackRock hanno riportato afflussi superiori a 400 milioni di dollari ciascuna, mentre solo il Grayscale Bitcoin Trust ha registrato deflussi notevoli.

INTENSIFICAZIONE DELLA VIGILANZA SUI PLATFORM DIGITALI IN COREA DEL SUD

Nel frattempo, i regolatori sudcoreani stanno

crypto-news-South-Korea-07.webp
arbitrum-to-build-ecosystem-for-blockchain-developers-in-south-korea
south-korea-nft-bitcoin-etf-gary-gensler
crypto-reform-takes-a-back-seat-in-south-korea-amid-regulatory-uncertainty-no-btc-etf-plans-in-sight
south-korea-crypto-elections-policy
spot-bitcoin-etfs-record-new-trading-volume-aths-in-2-straight-days
spot-bitcoin-etfs-hit-record-daily-net-inflows-of-631m
spot-bitcoin-etfs-start-the-week-strong-attracting-562-million-in-inflows
blackrock-seeks-to-purchase-more-bitcoin-etfs
worldcoin-faces-probe-in-south-korea-over-privacy-concerns

Source: https://crypto.news/bitcoin-etfs-under-review-by-south-korean-regulators-fss-governor-shares-insights/

Read more