🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

⚫️ARGENTO A $23,9, MANIFATTURA USA SLOWDOWN, METALLO PREZIOSO COME COPERTURA

⚫️ARGENTO A $23,9, MANIFATTURA USA SLOWDOWN, METALLO PREZIOSO COME COPERTURA

Giorno: 05 marzo 2024 | Ora : 12:35 Il prezzo dell'argento è salito a circa $23,9 l'oncia, il suo livello più alto da oltre due mesi, a causa delle aspettative di imminenti tagli dei tassi d'interesse da parte della Fed quest'anno. La frenata nella produzione manifatturiera negli Stati Uniti e il calo del sentiment dei consumatori hanno spinto gli investitori a scommettere su una riduzione dei tassi a giugno, aumentando così l'attrattiva di detenere asset non produttivi di reddito. Inoltre, il metallo prezioso ha agito come copertura contro le crescenti minacce di recessione in Europa e l'incertezza geopolitica negli Stati Uniti. I mercati ora aspetteranno il rapporto sulle nuove occupazioni negli Stati Uniti e la testimonianza di Powell più avanti nella settimana per avere maggiore chiarezza sulla tempistica dell'allentamento monetario.

ARGENTO SALE A $23,9 L'ONCIA

L'argento è salito a circa $23,9 l'oncia, il suo livello più alto da oltre due mesi, trainato dalle aspettative di imminenti tagli dei tassi d'interesse da parte della Fed quest'anno.

SLOWDOWN NEL MANIFATTURIERO USA

La contrazione nella produzione manifatturiera degli Stati Uniti e la diminuzione del sentiment dei consumatori hanno spinto gli investitori a rafforzare le loro scommesse sul primo taglio dei tassi da parte della Fed a giugno, aumentando così l'appeal di detenere asset senza rendimento.

METALLO PREZIOSO COME COPERTURA CONTRO LE MINACCE DI RECESSIONE E L'INCERTEZZA GEOPOLITICA

Inoltre, il metallo prezioso ha agito come copertura contro le crescenti minacce di recessione in Europa e l'incertezza geopolitica negli Stati Uniti. I mercati ora attendono il rapporto chiave sull'occupazione negli Stati Uniti e la testimonianza di Powell più avanti nella settimana per ottenere maggiore chiarezza sul momento dell'allentamento monetario.

Read more