🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

🔵AUMENTO PREVISIONI PREZZO PETROLIO 2024

🔵AUMENTO PREVISIONI PREZZO PETROLIO 2024

Giorno: 04 aprile 2024 | Ora: 10:44 Gli analisti di Wells Fargo hanno aumentato le loro previsioni di prezzo del petrolio a lungo termine di $5 al barile, rispettivamente a $80 e $75, attribuendo questa revisione al miglioramento delle condizioni di mercato grazie ad attività economiche moderate, disciplina OPEC+, sanzioni su importanti produttori e rallentamento della crescita della produzione negli Stati Uniti. Prevedono un ritorno alla crescita della domanda nel 2024 e nel 2025, con tassi annuali compresi tra l'1,0% e l'1,5%, e sottolineano che la transizione energetica è ora in una fase di ricalibrazione. Inoltre, prevedono che i tagli alla produzione dell'OPEC continueranno almeno fino a metà del 2024.

RIVISIONE AL RIALZO DELLE PREVISIONI DI PREZZO DEL PETROLIO A LUNGO TERMINE

  • Gli analisti di Wells Fargo hanno aumentato le loro previsioni di prezzo del petrolio a lungo termine di $5 al barile, portandole rispettivamente a $80 e $75.
  • L'istituto bancario ha attribuito questa revisione al rialzo a una combinazione di attività economica moderata, disciplina dell'OPEC+, sanzioni sui principali produttori e rallentamento della crescita della produzione statunitense, che indicano condizioni di mercato più equilibrate.

IL PRIMO ANNO FONDAMENTALE DELL'ERA POST-COVID

  • Gli analisti di Wells Fargo vedono il 2024 come il primo anno fondamentale dell'era post-COVID.
  • Sebbene questa prospettiva non neghi l'influenza potenziale degli eventi geopolitici sul mercato, gli analisti prevedono che gli anni 2024 e 2025 vedranno un ritorno ai tassi di crescita della domanda del 1,0-1,5% annuo, riflettendo la crescita sperimentata prima della pandemia "poiché crediamo che il ritorno alle condizioni normali sia avvenuto", hanno dichiarato.

LA TRANSIZIONE ENERGETICA SI STABILIZZA

  • Gli analisti notano che la transizione energetica, che ha guadagnato slancio durante il periodo in cui la mobilità e la domanda sono state soppressi, sta ora entrando in una fase di ricalibrazione, "adattandosi alla realtà che il cambiamento dei sistemi energetici è un processo lungo, lento e difficile", hanno aggiunto gli analisti.

L'IMPORTANZA DEI TAGLI ALLA PRODUZIONE DELL'OPEC

  • Nella loro precedente nota macro sul petrolio, gli analisti di Wells Fargo consideravano la disponibilità dell'OPEC a sacrificare quote di mercato tramite tagli alla produzione come elemento centrale delle loro previsioni.
  • A seguito dell'incontro dell'OPEC del 3 aprile, è stato confermato che questi tagli alla produzione continueranno almeno fino a metà 2024.
  • "Prevediamo che la produzione totale dell'OPEC rimarrà limitata fino alla fine del 2024. Anche importanti membri dell'OPEC+, come la Russia, sembrano preferire prezzi più alti, il che probabilmente sta alleviando la "sofferenza" derivante dai tagli alla produzione", ha osservato il team di Wells Fargo.

REVISIONE AL RIALZO DELLE PREVISIONI DI PREZZO PER QUEST'ANNO

  • Wells Fargo ha anche aumentato le sue previsioni di prezzo per quest'anno. Prevede ora un prezzo del petrolio WTI per il 2024 di $75,73 al barile, rispetto a $71,50, mentre le previsioni per il Brent sono state aumentate da $76 a $80,19.
LYNXNPEA9D0OL_L.jpg

Wells Fargo analysts lifted their long-term oil price forecasts for and by $5 dollar per barrel to $80 and $75, respectively.

The investment banking firm attributed the upward revision to a “combination of moderate economic activity, OPEC+ discipline, sanctions on major producers and easing US production growth pace,” which points to more balanced market conditions.

In the note, Wells Fargo analysts said they see 2024 as the first fundamental year in the post-COVID era.

Although this perspective doesn't negate the potential influence of geopolitical events on the market, analysts anticipate that the years 2024 and 2025 will see a return to demand growth rates of 1.0-1.5% annually, mirroring the growth experienced before the pandemic “as we
believe the run back to normal conditions has occurred,” they said.

Moreover, they note that the energy transition, which gained momentum during the period when mobility and demand were suppressed, is now entering a phase of recalibration, “adjusting to the reality that changing energy systems is a long, slow & difficult process,” added the analysts.

In their previous oil macro note, analysts saw OPEC's readiness to sacrifice market share through production cuts as a central element of their forecast. Following the April OPEC meeting on April 3, it has been confirmed that these production cuts are set to continue until at least mid-2024.

“We predict total OPEC production will remain constrained through YE'24. Key OPEC+ members such as Russia also appear to prefer higher prices which is likely easing the "pain" from their production cuts,” noted Wells Fargo’s team.

Apart from long-term adjustments, Wells Fargo also lifted its price predictions for this year. It now forecasts 2024 WTI oil price per barrel at $75.73 from $71.50, while its Brent outlook was hiked from $76 to $80.19.

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,