🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

⚫️AUMENTO RECLAMI DISOCCUPAZIONE NEGLI USA

⚫️AUMENTO RECLAMI DISOCCUPAZIONE NEGLI USA

Giorno: 4 aprile 2024 | Ora : 14:31 Dopo una sessione poco movimentata, le azioni sono probabili che si muovano al rialzo nelle prime ore di giovedì. I futures dei principali indici stanno attualmente indicando un'apertura più alta per i mercati, con i futures dell'S&P 500 in aumento dello 0,4 percento. I futures hanno guadagnato terreno positivo dopo la pubblicazione di un rapporto del Dipartimento del Lavoro che ha mostrato che le richieste di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono aumentate più del previsto nella settimana conclusasi il 30 marzo. Le richieste di sussidi di disoccupazione iniziali sono aumentate a 221.000, un aumento di 9.000 rispetto al livello rivisto della settimana precedente di 212.000. Gli economisti si aspettavano che le richieste di sussidi di disoccupazione salissero a 214.000 dalle 210.000 originariamente segnalate per la settimana precedente. Con l'aumento più grande del previsto, le richieste di sussidi di disoccupazione hanno raggiunto il loro livello più alto dal 27 gennaio. Le richieste di sussidi di disoccupazione potrebbero generare ottimismo sulle prospettive dei tassi di interesse. Un rapporto separato del Dipartimento del Commercio ha mostrato che il deficit commerciale degli Stati Uniti si è inaspettatamente ampliato nel mese di febbraio. Il deficit commerciale è aumentato a 68,9 miliardi di dollari a febbraio da una cifra rivista di 67,6 miliardi di dollari a gennaio. Gli economisti si aspettavano che il deficit commerciale si riducesse a 67,0 miliardi di dollari dai 67,4 miliardi di dollari inizialmente segnalati per il mese precedente. Le importazioni sono aumentate del 2,2 percento a 331,9 miliardi di dollari, mentre le esportazioni sono aumentate del 2,3 percento a 263,0 miliardi di dollari.

PREVISIONI DI APERTURA AL RIALZO PER I MERCATI AZIONARI

  • Dopo la chiusura della sessione precedente con poche variazioni, è probabile che le azioni si muovano al rialzo all'inizio delle contrattazioni di giovedì.
  • I futures dei principali indici indicano un'apertura al rialzo per i mercati, con i futures S&P 500 in aumento dello 0,4 percento.

AUMENTO DEI RECLAMI PER LA DISOCCUPAZIONE NEGLI STATI UNITI

  • I futures sono saliti maggiormente in territorio positivo dopo la pubblicazione di un rapporto del Dipartimento del Lavoro che mostra un aumento maggiore del previsto dei reclami per la disoccupazione negli Stati Uniti nella settimana conclusasi il 30 marzo.
  • Il rapporto ha rivelato che i reclami iniziali per la disoccupazione sono saliti a 221.000, un aumento di 9.000 rispetto al livello rivisto della settimana precedente di 212.000.
  • Gli economisti si aspettavano che i reclami per la disoccupazione salissero a 214.000 rispetto ai 210.000 originariamente riportati per la settimana precedente.
  • Con l'aumento maggiore del previsto, i reclami per la disoccupazione hanno raggiunto il loro livello più alto dallo scorso 27 gennaio, quando erano stati di 225.000.
  • L'aumento dei reclami per la disoccupazione potrebbe generare ottimismo sulle prospettive per i tassi di interesse, anche se gli operatori potrebbero essere riluttanti a fare movimenti significativi in attesa della pubblicazione del rapporto mensile sull'occupazione, più attentamente seguito, venerdì.
  • Gli economisti si aspettano attualmente un aumento dell'occupazione di 200.000 posti di lavoro nel mese di marzo, dopo un aumento di 275.000 posti di lavoro nel mese di febbraio, mentre il tasso di disoccupazione dovrebbe rimanere stabile al 3,9 percento.

AUMENTO DEL DEFICIT COMMERCIALE DEGLI STATI UNITI

  • Un rapporto separato pubblicato dal Dipartimento del Commercio ha mostrato un aumento inaspettato del deficit commerciale degli Stati Uniti nel mese di febbraio.
  • Il Dipartimento del Commercio ha affermato che il deficit commerciale è aumentato a 68,9 miliardi di dollari a febbraio, rispetto ai 67,6 miliardi di dollari di gennaio (dato rivisto).
  • Gli economisti si aspettavano che il deficit commerciale si riducesse a 67,0 miliardi di dollari rispetto ai 67,4 miliardi di dollari originariamente riportati per il mese precedente.
  • Il rapporto ha rilevato che il valore delle importazioni è aumentato del 2,2 percento a 331,9 miliardi di dollari, mentre il valore delle esportazioni è aumentato del 2,3 percento a 263,0 miliardi di dollari.

MOVIMENTO DEI MERCATI AZIONARI E INTERNAZIONALI

  • Le azioni si sono riprese dopo un iniziale movimento al ribasso e hanno trascorso la maggior parte della sessione di mercoledì in territorio positivo. Tuttavia, l'interesse degli acquirenti è diminuito nella parte finale della sessione, con i principali indici che alla fine hanno chiuso la giornata in leggero rialzo o in leggero ribasso.
  • Il Dow Jones è sceso di 43,10 punti o dello 0,1 percento a 39