🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

🔵AUTORITÀ GIAPPONESI SUL MERCATO VALUTARIO

🔵AUTORITÀ GIAPPONESI SUL MERCATO VALUTARIO

Giorno: 4 | Ora: 06:36 Secondo l'ex diplomatico valutario giapponese Hiroshi Watanabe, le autorità nipponiche non interverranno nel mercato valutario a meno che lo yen non scenda al di sotto di 155 rispetto al dollaro. Watanabe ha spiegato che le recenti cadute dello yen sono state all'interno di un ampio range e che le autorità probabilmente non interverranno a meno che non si verifichi una brusca caduta dello yen. Ha inoltre affermato che il tasso di cambio dollaro/yen si muoverà in un range tra 145 e 155 nel breve termine. Watanabe ha evidenziato che la politica monetaria accomodante della Banca del Giappone manterrà bassi i costi di prestito giapponesi e continuerà a mettere sotto pressione lo yen. Ha anche sottolineato che molte aziende giapponesi non repatriano più i profitti guadagnati all'estero, ma li investono all'estero, il che potrebbe limitare una forte ripresa dello yen nonostante un miglioramento dell'economia giapponese.

LE AUTORITÀ GIAPPONESI NON INTERVERRANNO NEL MERCATO VALUTARIO SE NON CI SARÀ UN CROLLO DELLO YEN AL DI SOTTO DEL LIVELLO DI 155 RISPETTO AL DOLLARO

  • L'ex diplomatico valutario giapponese Hiroshi Watanabe ha affermato che le autorità giapponesi probabilmente non interverranno nel mercato valutario a meno che lo yen non crolli al di sotto del livello di 155 rispetto al dollaro.
  • Le autorità giapponesi sono pronte a intervenire nel mercato valutario se lo yen si avvicina al livello di 152, dove hanno agito l'ultima volta nel 2022.
  • Tuttavia, Watanabe ha dichiarato che le probabilità di intervento sono scarse al momento, poiché il calo dello yen è avvenuto all'interno di un ampio range, a differenza del 2022, quando la valuta scendeva più rapidamente.
  • Secondo Watanabe, le autorità giapponesi non vedranno un superamento del livello di 152 yen come motivo sufficientemente valido per intervenire nel mercato valutario.
  • Il livello di 155 rappresenterebbe un livello psicologicamente importante e un superamento di questo livello attirerebbe molta attenzione mediatica, aumentando così le probabilità di intervento, specialmente se le cadute dello yen fossero significative.
  • Il dollaro/yen si muoverà probabilmente in un range compreso tra 145 e 155 per il momento, principalmente a causa del divario tra i tassi di interesse negli Stati Uniti e in Giappone.
  • Nonostante la decisione della Banca del Giappone di terminare otto anni di tassi di interesse negativi, lo yen è in calo poiché gli operatori interpretano il linguaggio accomodante come un segnale che il prossimo rialzo dei tassi sarà lontano nel tempo.
  • Con la Banca del Giappone che probabilmente eviterà di aumentare i tassi in modo aggressivo, i costi di finanziamento giapponesi rimarranno bassi e manterranno lo yen sotto pressione al ribasso.
  • Altre ragioni che potrebbero impedire un forte rimbalzo dello yen includono il fatto che molte aziende giapponesi non rimpatriano più i profitti ottenuti all'estero, ma li investono all'estero.
  • Secondo Watanabe, anche se l'economia giapponese migliorerà, ciò non porterà necessariamente a uno yen forte.
LYNXNPEK3303K_L.jpg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more