🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🔵AZIONI IN RIALZO, INFLAZIONE STABILE

🔵AZIONI IN RIALZO, INFLAZIONE STABILE

Giorno: 01 marzo 2024 | Ora : 12:00 Le azioni europee hanno continuato ad aumentare grazie all'ultimo rapporto sull'inflazione statunitense in linea con le aspettative. I futures delle azioni statunitensi sono in rialzo dopo che l'S&P 500 e il Nasdaq hanno chiuso a livelli record. Nel frattempo, il dollaro potrebbe rafforzarsi se l'indice ISM PMI del settore manifatturiero statunitense mostrerà un aumento. Gli investitori dovrebbero considerare l'acquisto di obbligazioni prima della riunione della BCE del 7 marzo. Il petrolio e i metalli base sono poco mossi a seguito dei dati sull'inflazione. Inoltre, sono presenti alcune notizie aziendali di rilievo.

AZIONI

I mercati azionari europei hanno registrato un rialzo venerdì, mentre gli investitori continuano a festeggiare l'ultimo dato sull'inflazione degli Stati Uniti in linea con le aspettative.

MERCATI STATUNITENSI

I futures azionari sono in aumento, un giorno dopo che l'S&P 500 e il Nasdaq hanno chiuso a livelli record in seguito ai dati sull'inflazione statunitense in linea con le aspettative. È il primo massimo storico del Nasdaq dal 2021.

FOREX

Si prevede che l'indice PMI di produzione industriale degli Stati Uniti, atteso per le 15:00 GMT, mostri un lieve aumento che potrebbe aiutare a rafforzare il dollaro e spingere l'euro al di sotto di 1,08 dollari, secondo la ricerca della DZ Bank. Nel frattempo, la ricerca della SEB afferma che ci si aspetta che il dollaro rimanga forte durante la primavera, poiché le aspettative di un atterraggio morbido, in cui l'inflazione rallenta senza una recessione economica, alimentano una narrazione di sorpasso economico degli Stati Uniti. I rischi includono possibili ribassi dei mercati azionari e aumenti dei dazi, che a loro volta potrebbero sostenere il dollaro, afferma la SEB.

OBLIGAZIONI

La ricerca di Commerzbank consiglia agli investitori obbligazionari di considerare l'acquisto durante le correzioni dei prezzi prima della riunione della Banca Centrale Europea del 7 marzo. La ricerca afferma che "i tassi di inflazione in diminuzione moderata non dovrebbero nascondere il fatto che l'inflazione sottostante sta andando nella direzione sbagliata". La ricerca della SEB prevede che i rendimenti dei titoli di Stato dell'eurozona a due e dieci anni scenderanno, e che il prossimo movimento sarà al ribasso. Si prevede che il rendimento dei titoli tedeschi a due anni scenda al 2,3% entro la fine del 2024 e che il rendimento dei Bund a dieci anni oscillerà principalmente tra il 2% e il 2,4% durante tutto l'anno.

MERCATO ENERGETICO

I futures del petrolio sono rimasti stabili dopo diversi indicatori di domanda contrastanti. I dati cinesi più recenti indicano un quinto mese consecutivo di contrazione nel settore manifatturiero, mentre l'indice PCE degli Stati Uniti mostra un'inflazione in linea con le aspettative degli economisti. "I prezzi del Brent continuano a scambiare lateralmente questa settimana", afferma BMI. "Tuttavia, i differenziali di prezzo dei contratti futures del Brent si sono ampliati. Il passaggio a una backwardation più forte supporterà una posizione più rialzista per i prezzi poiché i mercati stanno prezzando una stretta nei prossimi mesi". Nel frattempo, l'incertezza su un possibile cessate il fuoco a Gaza e le aspettative che l'OPEC+ prolunghi i tagli alla produzione nel secondo trimestre continuano a pesare sul sentiment.

METALLI

I metalli di base e l'oro sono leggermente in calo nelle prime contrattazioni dopo i dati sull'inflazione degli Stati Uniti in linea con le aspettative, che forniscono pochi incentivi per far salire i prezzi dai loro attuali livelli. I metalli industriali continuano a perdere valore, con la maggior parte in calo dopo che il previsto aumento

news-story.jpg
news-story.jpg
news-story.jpg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more