🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

⚫️AZIONI TEDESCHE IN AUMENTO

⚫️AZIONI TEDESCHE IN AUMENTO

Giorno: 4 aprile 2024 | Ora : 09:59 Le azioni tedesche hanno registrato un leggero aumento giovedì in attesa dei dati sui prezzi al produttore di febbraio della regione e dei verbali dell'ultima riunione di politica monetaria della Banca Centrale Europea. Il sentiment è stato rafforzato da un sondaggio che ha mostrato una stabilizzazione dell'attività nel settore dei servizi in Germania a marzo, dopo cinque mesi di contrazioni. Il DAX ha registrato un aumento dello 0,3%. Inoltre, Fuchs SE ha annunciato una partnership strategica con Mercedes Benz, mentre Compugroup ha visto un aumento del 7% dopo che Morgan Stanley ha migliorato il rating del titolo a sovrappeso.

STOCCAGGIO TEDESCO IN RIALZO PRIMA DEI DATI SUI PREZZI PRODUTTORE E LE MINUTI DELLA BCE

  • Le azioni tedesche hanno registrato un leggero aumento giovedì in attesa dei dati sui prezzi produttore di febbraio della regione e delle minuti dell'ultima riunione di politica monetaria della Banca Centrale Europea.

ATTIVITÀ DEL SETTORE DEI SERVIZI TEDESCO SI STABILIZZA A MARZO

  • Il sentimento è stato sostenuto dopo che un sondaggio ha mostrato che l'attività delle imprese nel settore dei servizi in Germania si è stabilizzata a marzo, mettendo fine a una sequenza di cinque mesi di contrazione dell'attività.

IL DAX AUMENTA DI 49 PUNTI

  • L'indice di riferimento DAX è salito di 49 punti, o dello 0,3 percento, a 18.417 dopo aver guadagnato lo 0,5 percento il giorno precedente.

FUCHS SE ANNUNCIA PARTNERSHIP CON MERCEDES BENZ

  • Fuchs SE, un fornitore di soluzioni di lubrificazione, è leggermente in rialzo dopo aver annunciato una partnership strategica con il colosso automobilistico Mercedes Benz per favorire l'innovazione, la tecnologia e la sostenibilità nel settore post-vendita automobilistico. Le azioni di quest'ultimo sono salite del 2,2 percento.

COMPUGROUP SALE DEL 7 PERCENTO

  • La società di software medico Compugroup è salita del 7 percento dopo che Morgan Stanley ha migliorato la sua valutazione del titolo a sovrappeso.