🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

👣BANCHE WALL STREET, BITCOIN DIRETTAMENTE

👣BANCHE WALL STREET, BITCOIN DIRETTAMENTE

Giorno: 04 aprile | Ora: 12:12 Le banche di Wall Street stanno cercando di acquistare Bitcoin direttamente dalle aziende minerarie per rafforzare le loro riserve, a causa della crescente scarsità della criptovaluta. L'interesse istituzionale nei confronti di Bitcoin è in aumento dopo il lancio degli ETF Spot negli Stati Uniti. Tuttavia, la rapida adozione di Bitcoin ha portato ad una carenza di offerta sulle borse centralizzate, spingendo le banche a cercare alternative per l'acquisizione di Bitcoin. Alcune grandi banche di Wall Street hanno contattato la società di mining Hut 8 per acquistare Bitcoin direttamente da loro. Inoltre, l'imminente halving di Bitcoin, che ridurrà la creazione di nuovi Bitcoin, potrebbe intensificare ulteriormente la carenza di offerta e far salire il prezzo della criptovaluta. BANCHE DI WALL STREET ACQUISTANO BITCOIN DIRETTAMENTE DAI MINATORI * Le banche di Wall Street stanno cercando di acquistare direttamente Bitcoin dalle aziende di mining per rafforzare le loro riserve di fronte alla crescente scarsità della criptovaluta. * L'interesse istituzionale nella criptovaluta di punta, Bitcoin, ha sollevato preoccupazioni riguardo a una potenziale carenza di offerta. * Le banche cercano alternative per l'acquisizione di Bitcoin a causa della mancanza di criptovaluta sui mercati centralizzati. La recente introduzione degli ETF statunitensi sul Bitcoin ha scatenato una frenesia tra i giocatori di Wall Street, segnalando la loro crescente fiducia nella criptovaluta. Tuttavia, questo aumento dell'interesse istituzionale ha sollevato preoccupazioni riguardo a una possibile carenza di Bitcoin. In risposta a ciò, le principali banche di Wall Street stanno cercando di acquistare direttamente Bitcoin dalle aziende di mining, al fine di rafforzare le loro riserve di fronte alla crescente scarsità. La lancio degli ETF statunitensi sul Bitcoin il 11 gennaio ha registrato un enorme successo, con oltre 12 miliardi di dollari di afflussi di capitali registrati da allora. È interessante notare che l'ottimismo per il successo degli ETF statunitensi sul Bitcoin ha anche alimentato un sentimento positivo sul mercato, portando il prezzo di Bitcoin al suo massimo storico di quasi 73.000 dollari di recente. Tuttavia, questa rapida adesione ha portato a una carenza di Bitcoin sugli scambi centralizzati, costringendo le banche di Wall Street ad esplorare alternative per l'acquisizione. Aziende come Hut 8, una rinomata azienda di mining di Bitcoin, sono state contattate da queste banche di Wall Street, desiderose di rafforzare le loro riserve di Bitcoin, secondo un rapporto di DL News. Nel rapporto viene inoltre riportata la dichiarazione del CEO di Hut 8, Asher Genoot, che ha rivelato che l'azienda di mining ha ricevuto richieste dirette da importanti banche di Wall Street interessate ad acquistare Bitcoin direttamente da loro. Inoltre, ha sottolineato l'interesse di Wall Street non solo nelle riserve di Bitcoin esistenti di Hut 8, che ammontano a quasi 600 milioni di dollari, ma anche nelle sue capacità produttive. Secondo il rapporto, queste banche includono alcune delle più grandi istituzioni finanziarie a livello globale. IMPLICAZIONI DEL HALVING SULL'OFFERTA In mezzo alla crescente competizione tra le banche di Wall Street, l'imminente halving di Bitcoin, previsto per il 19 aprile, aggiunge un ulteriore livello di complessità alla dinamica dell'offerta. Questo aggiornamento della rete ridurrà il tasso di creazione di nuovi Bitcoin della metà, da circa 900 BTC a 450 Bitcoin al giorno. Nel frattempo, Genoot ha sottolineato l'importanza di questo evento, suggerendo che potrebbe intensificare ulteriormente i problemi esistenti di scarsità di offerta di Bitcoin. Con la domanda di Bitcoin in aumento e una fornitura ridotta all'orizzonte, si creano le condizioni per un ulteriore apprezzamento del prezzo nel mercato delle criptovalute. "È un doppio colpo per spingere il prezzo di Bitcoin verso l'alto", ha commentato Genoot, sottolineando l'impatto potenziale della ridotta offerta insieme alla domanda crescente. Mentre le banche di Wall Street si affannano per garantire BTC dai minatori, il panorama delle criptovalute continua a evolversi, presentando sfide e opportunità per gli investitori e gli attori del settore. Un gran numero di giocatori di Wall Street ha aumentato le scommesse sulla criptovaluta di punta, Bitcoin. Ad esempio, MicroStrategy, sotto la guida del CEO Michael Saylor, ha

x-logo.png

Read more