🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
×

BITCOIN: SEC APPROVA ETF

BITCOIN: SEC APPROVA ETF

Giorno: 11 gennaio 2024 | Ora: 19:15 La Securities and Exchange Commission (SEC) ha dato il via libera mercoledì alla quotazione e al trading di 11 exchange-traded fund (ETF) basati su bitcoin. Questi ETF saranno disponibili rapidamente, con diversi che inizieranno a fare trading già giovedì. Ciò significa che ora è possibile investire in bitcoin attraverso un prodotto regolamentato dalla SEC, con minori rischi tecnici e di sicurezza informatica rispetto agli investimenti diretti in bitcoin. Tuttavia, prima di unirsi al carro del bitcoin, ci sono alcune cose da considerare. È importante capire che tipo di asset è il bitcoin. Non è legato a niente di tangibile come le merci di un'azienda o una risorsa naturale. E non è un mezzo di pagamento legale negli Stati Uniti o nella maggior parte degli altri paesi. Tuttavia, secondo i sostenitori delle criptovalute e alcuni gestori di fondi tradizionali come Fidelity, è una scommessa sul futuro di un mondo sempre più digitale e si ritiene che manterrà il suo valore nel tempo più di qualsiasi altra criptovaluta perché è limitato in numero. Uno dei vantaggi di investire in un ETF, compreso quello basato su bitcoin, è che è possibile custodirlo presso un broker registrato che è membro della Securities Investor Protection Corporation e quindi assicurato. Inoltre, gli ETF basati su bitcoin renderanno più facile per gli consulenti finanziari accedere alle criptovalute per i loro clienti che possono permettersi di investire in asset class alternative. Tuttavia, il prezzo di un bitcoin sarà altrettanto volatile che si investa direttamente o tramite un ETF. Inoltre, i mercati delle criptovalute sono notoriamente soggetti a manipolazioni dei prezzi e attività criminali. Pertanto, prima di investire in un ETF basato su bitcoin, è importante valutare i propri obiettivi finanziari, la propria tolleranza al rischio e l'orizzonte temporale. È una scelta che richiede una certa dose di coraggio, in quanto non esiste un modo per valutare fondamentalmente il prezzo del bitcoin. Un consulente finanziario certificato consiglia di non investire più del 3% del proprio portafoglio complessivo in un ETF basato su bitcoin e di prestare attenzione a eventuali riequilibri automatici del portafoglio basati sull'investimento in bitcoin.

240110102416-bitcoin-011024.jpg?c=16x9&q=w_800,c_fill