🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
×

CRIPTOVALUTE ILLECITE: 24 MLD DI DOLLARI NEL 2023

CRIPTOVALUTE ILLECITE: 24 MLD DI DOLLARI NEL 2023

Giorno: 18 Gennaio 2024 | Ora: 15:52

CRIPTOVALUTE ILLECITE: 24 MLD DI DOLLARI NEL 2023

Secondo CoinDesk, nel 2023 sono stati ricevuti da indirizzi illeciti oltre 24 miliardi di dollari in criptovalute, pari al 0,34% di tutti i volumi di transazione. La società di intelligence blockchain Chainalysis ha stimato questa cifra nel suo rapporto annuale sulle tendenze dei crimini crittografici. L'importo è quasi il 40% inferiore rispetto al 2022, ma è solo provvisorio. Il totale di 24,2 miliardi di dollari è destinato ad aumentare man mano che vengono identificati più indirizzi illeciti nel tempo. Il totale del 2022 si attesta ora a 39,6 miliardi di dollari, tuttavia, solo 20,6 miliardi di dollari erano stati identificati al momento del rapporto di Chainalysis dello scorso anno.

TRANSAZIONI CON SOGGETTI SANZIONATI

Un'altra precisazione alla ricerca riguarda la presenza di transazioni con entità sanzionate, che hanno rappresentato un volume combinato di 14,9 miliardi di dollari (61,5%) nel 2023. Alcuni di questi 14,9 miliardi di dollari includono transazioni da parte di utenti normali di criptovalute che vivono in giurisdizioni sanzionate. Il rapporto di Chainalysis evidenzia un panorama complesso ed in continua evoluzione in cui le criptovalute vengono utilizzate come mezzo per attività illecite, sottolineando la sfida in continua evoluzione con cui si confrontano le autorità di regolamentazione e di contrasto. Nel 2023, le stablecoin hanno rappresentato la maggior parte del volume delle transazioni illecite, come già accaduto l'anno precedente. Prima del 2022, il bitcoin era la criptovaluta preferita dai criminali, rappresentando la maggior parte del volume delle transazioni ogni anno dal 2018 al 2021. Questo è cambiato nel 2022, quando hanno preso il sopravvento le stablecoin, che hanno rappresentato circa i due terzi del volume, e si è ripetuto nel 2023.

DIMINUZIONE DEGLI SCHEMI E DEI FURTI DI CRIPTOVALUTE

Gli schemi di criptovalute e i furti hanno registrato entrambi una significativa diminuzione l'anno scorso, rispettivamente del 29,2% e del 54,3%, secondo la ricerca di Chainalysis. D'altra parte, sono aumentate le attività di ransomware e di darknet.

feed-og-image-2.png

Read more