🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× ðŸ“± DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🟤CRISI PER APPLE E TESLA

🟤CRISI PER APPLE E TESLA

Giorno: 05 marzo 2024 | Ora: 12:40 Apple e Tesla stanno subendo una flessione significativa nel mercato azionario a causa di una serie di problemi. Le vendite di iPhone in Cina sono diminuite del 24% rispetto all'anno precedente, mentre l'Unione Europea ha multato Apple per 1,84 miliardi di euro per aver ostacolato la concorrenza nel settore dello streaming musicale. Nel frattempo, Tesla sta affrontando una domanda in calo per le auto elettriche e una guerra dei prezzi. Entrambe le aziende stanno sotto-performando rispetto agli altri "Magnificent Seven" del mercato azionario. Allo stesso tempo, la Cina ha annunciato un obiettivo di crescita economica ambizioso per il 2024, mentre gli Stati Uniti si stanno preparando per le elezioni presidenziali. Nel frattempo, i mercati azionari statunitensi sono in calo, mentre il bitcoin ha avuto difficoltà a superare il suo massimo storico. La giornata sarà segnata anche dalla testimonianza del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, al Congresso. APPLE E TESLA IN DIFFICOLTÀ Le azioni di Apple sono in calo del 2% prima della campanella di martedì, dopo la notizia che le vendite di iPhone in Cina sono diminuite del 24% anno su anno nelle prime sei settimane del 2024. La società statunitense sta affrontando una maggiore concorrenza da parte di rivali nazionali come Huawei. Inoltre, Apple ha subito un duro colpo lunedì, con un calo del 3%, dopo che l'Unione Europea l'ha multata per 1,84 miliardi di euro ($2 miliardi) per aver ostacolato la concorrenza da parte dei servizi di streaming musicale tramite restrizioni sull'App Store. È la prima volta che Apple viene sanzionata per violazione delle regole dell'UE. Da inizio anno, il titolo di Apple è in calo del 10%, sottoperformando il Nasdaq 100 e il S&P500 di circa il 16%. Tesla sta affrontando problemi ancora più gravi, con una domanda in calo per i veicoli elettrici e una guerra dei prezzi. Da inizio anno, il titolo di Tesla è in calo del 25%. Lunedì ha perso più del 7% dopo che le sue vendite sono diminuite in Cina a febbraio, probabilmente a causa di una flessione durante le festività del Capodanno lunare. ALTRE AZIENDE TECNOLOGICHE IN DIFFICOLTÀ Anche Alphabet, la società madre di Google, ha subito perdite significative, con un calo del 5% da inizio anno. Nonostante l'S&P500 ponderato per capitalizzazione sia salito del 4% quest'anno, le performance di Apple, Tesla e Alphabet sono inferiori. INFLUENZE DELLA CINA E DELLE ELEZIONI STATUNITENSI L'esposizione all'economia cinese in difficoltà, lo stallo geopolitico tra Washington e Pechino e le elezioni statunitensi di quest'anno potrebbero essere fattori comuni che influenzano le performance delle aziende tecnologiche. MERCATI CINESI IN CALO Le azioni della Cina continentale sono leggermente in rialzo martedì dopo che il primo ministro cinese Li Qiang ha annunciato un ambizioso obiettivo di crescita economica del 5% per il 2024, promettendo misure per trasformare il modello di sviluppo del paese e ridurre i rischi causati dai fallimenti delle società immobiliari e dalle città indebitate. Tuttavia, Hong Kong non è rimasta impressionata, con il Hang Seng in calo del 2,6% e le sue aziende tecnologiche in caduta del 4,3%. AUMENTO DEL BUDGET MILITARE CINESE I dettagli del piano del Congresso Nazionale del Popolo di martedì hanno mostrato che la Cina aumenterà le spese militari del 7,2% quest'anno, alimentando un bilancio militare che si è più che raddoppiato durante gli 11 anni di mandato del presidente Xi Jinping, mentre Pechino indurisce la sua posizione su Taiwan. TRUMP VINCE CAUCUS IN DAKOTA DEL NORD Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha vinto i caucus del Dakota del Nord lunedì, secondo le proiezioni, in anticipo rispetto a una serie di contestazioni in cui ci si aspetta che rafforzi il suo controllo sulla nomination presidenziale del partito. Trump, che ha promesso tariffe doganali universali del 10% e tariffe commerciali bilaterali del 60% sui prodotti cinesi se eletto, ha ottenuto una grande vittoria lunedì quando la Corte Suprema degli Stati Uniti ha vietato agli Stati di escludere i candidati sulla base di una disposizione costituzionale riguardante l'insurrezione. Questa decisione ha annullato l'esclusione del Colorado dalla sua scheda elettorale. BITCOIN IN CALO Il bitcoin, che ha registrato un rialzo del quasi 60% quest'anno, sembra aver inciampato martedì quando

3880688d7bcb44babf195bfa2393baf0

Source: https://finance.yahoo.com/news/marketmind-apple-angst-tesla-tanks-111114122.html