🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🔵DATI PROSPETTICI: SETTIMANA DEBOLE INIZIO

🔵DATI PROSPETTICI: SETTIMANA DEBOLE INIZIO

Giorno: 03 marzo | Ora: 07:16 Il dollaro statunitense ha chiuso in ribasso la settimana a causa dei dati del settore manifatturiero che hanno evidenziato una contrazione per il sedicesimo mese consecutivo. Questi dati preoccupanti potrebbero influenzare l'inizio della prossima settimana. Tuttavia, il dollaro ha trovato supporto grazie all'approccio cauto della Fed verso i tagli dei tassi di interesse. Gli eventi di rischio per il dollaro statunitense della prossima settimana includono i dati del PMI dei servizi e il rapporto NFP. CONCERNENTE I DATI PROSPETTICI CHE SI TRADUCONO IN UN INIZIO DI SETTIMANA PIÙ DEBOLE? Il dollaro è arrivato a fatica alla fine della settimana di trading dopo che i dati sulla produzione manifatturiera negli Stati Uniti hanno registrato alcuni risultati leggermente preoccupanti, con il settore nel complesso che continua a contrarsi per il 16° mese consecutivo. I punti salienti della relazione sono emersi attraverso i sotto-indici "occupazione", "produzione" e la metrica prospettica "nuovi ordini", che sono tutti diminuiti rispetto a gennaio. Anche se i risultati del sondaggio forniscono "dati morbidi", è qualcosa che il mercato ha considerato degno di nota - a giudicare dalla reazione. Il grafico qui sotto mostra la reazione immediata dei dati dal punto di vista del paniere del dollaro (DXY). US Dollar Benchmark (DXY) 5-Minute Chart [image1.png] Fonte: TradingView, preparato da Richard Snow Scopri come prepararti e prepararti per dati e eventi di grande importanza che muovono il mercato tramite la nostra guida scaricabile qui sotto: Consigliato da Richard Snow Trading Forex News: The Strategy Ottieni la mia guida Il PMI dei servizi degli Stati Uniti della prossima settimana riveste maggiore importanza in quanto il settore dei servizi rappresenta la maggior parte del PIL degli Stati Uniti Il movimento ha anche portato i rendimenti dei titoli del Tesoro degli Stati Uniti a scendere, estendendo la discesa settimanale. Il rendimento dei titoli del Tesoro a 2 anni è noto per essere sensibile alle fluttuazioni delle scommesse sui fondi della Fed, e il recente ribasso suggerisce un rinnovato focus sui tagli dei tassi inevitabili che potrebbero arrivare a giugno o luglio di quest'anno. US 2-Year Treasury Yield Daily Chart [image2.png] Fonte: TradingView, preparato da Richard Snow IL DOLLARO TROVA SUPPORTO, LA FED CONTINUA IL SUO APPROCCIO CAUTO AI TAGLI DEI TASSI La Fed deve trattenere la tentazione di dire "ve l'avevamo detto" ora che le aspettative del mercato corrispondono a quelle pubblicate nel sommario delle proiezioni economiche della Fed di dicembre. Tre tagli dei tassi entro il 2024 sono le nuove aspettative, in calo rispetto a sei e potenzialmente sette in una fase precedente. Di conseguenza, il dollaro ha trovato il suo sostegno nelle prime settimane del 2024 ma si è indebolito dal massimo di febbraio. La direzione ribassista a breve termine sembra aver trovato supporto alla media mobile semplice (SMA) a 200 giorni e se non fosse stato per i dati di produzione più deboli, il dollaro avrebbe registrato un guadagno ragionevole. Tuttavia, i movimenti direzionali sostenuti, al di fuori delle coppie dello yen, sono stati difficili da ottenere. Man mano che ci avviciniamo al giorno D per il primo taglio dei tassi di interesse, i mercati sembrano reagire ai dati in arrivo ma spesso mancano del necessario seguito per prolungare il movimento. Tali condizioni di mercato sono tipicamente favorevoli alle strategie e alle configurazioni di trading in range. I dati del PMI dei servizi dell'ISM della prossima settimana sono previsti leggermente inferiori a gennaio, il che significa che una piccola deviazione dalle aspettative o un aumento potrebbero essere sufficienti a far salire di nuovo il dollaro. La zona di resistenza è costituita dal livello di 104,70 e dal ritracciamento di Fibonacci al 61,8% della discesa principale del 2023. Questo rappresenta la prossima sfida per i tori dell'USD. I livelli al ribasso da tenere d'occhio includono il supporto dinamico

image1.png
image2.png
image3.png
image4.png
image5.png

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more