🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

⚫️DECISIONE SCOTUS SU TRUMP: INSURREZIONE

⚫️DECISIONE SCOTUS SU TRUMP: INSURREZIONE

Giorno: 05 marzo 2024 | Ora: 11:46 La Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito che gli stati non hanno il potere di rimuovere un candidato presidenziale dalla scheda elettorale in base al divieto di insurrezione della Costituzione. La Corte ha preso questa decisione in risposta a un ricorso presentato dall'ex presidente Donald Trump contro il divieto imposto dalla Corte Suprema del Colorado. La Corte del Colorado aveva stabilito che Trump non poteva candidarsi per le elezioni presidenziali di novembre a causa del suo coinvolgimento nell'insurrezione al Campidoglio. La Corte Suprema ha stabilito che solo il Congresso, non gli stati, ha il potere di applicare questa disposizione contro i funzionari e i candidati federali. Questa decisione è vista come un grande sostegno per Trump nella sua campagna elettorale, in cui è in vantaggio rispetto alla sua unica avversaria, Nikki Haley.

LA CORTE SUPREMA DEGLI STATI UNITI HA DECISO CHE GLI STATI NON HANNO IL POTERE DI RIMUOVERE UN CANDIDATO PRESIDENZIALE DAL BALLOTTAGGIO SOTTO IL DIVIETO DI "INSURREZIONISMO" DELLA COSTITUZIONE.

La SCOTUS ha espresso questa opinione in una causa presentata dall'ex Presidente Donald Trump contro il divieto della Corte Suprema del Colorado nel dicembre.

LA CORTE SUPREMA DEL COLORADO HA DECISO CHE TRUMP NON PUÒ CONCORRERE PER LE ELEZIONI PRESIDENZIALI DI NOVEMBRE A CAUSA DELL'ARTICOLO DI INSURREZIONE DEL 14° EMENDAMENTO DELLA COSTITUZIONE DEGLI STATI UNITI.

La corte ha stabilito che Trump non era un candidato idoneo perché aveva incitato l'insurrezione nella rivolta del Campidoglio.

LA CORTE SUPREMA DEGLI STATI UNITI HA ANNULLATO LE SFIDE PRESENTATE IN MAINE E ILLINOIS.

La sentenza della Corte Suprema annulla le sfide presentate in Maine e Illinois, secondo quanto riferito.

LA SENTENZA È VISTA COME UN GRANDE INCENTIVO PER TRUMP NELLA CAMPAGNA ELETTORALE IN CORSO.

Trump sta conducendo la sua campagna elettorale contro il suo unico avversario rimasto prominente, Nikki Haley.

TRUMP HA GIA' VINTO LE CAUCUS DELL'IOWA E LE PRIMARIE DEL NEW HAMPSHIRE, DEL MICHIGAN E DELLA CAROLINA DEL SUD.

Con Trump già in vantaggio su Haley in termini di numero di delegati vinti, tutti gli occhi sono ora puntati sul Super Martedì.

Read more