🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🔵EQUITY USA: RECORD DI CRESCITA

🔵EQUITY USA: RECORD DI CRESCITA

Giorno: 2024-03-01 | Ora : 20:16 Gli indici azionari statunitensi sono saliti venerdì dopo un ribasso dell'indice di fiducia dei consumatori e un'improvvisa flessione nel settore manifatturiero che ha spinto i rendimenti dei titoli di Stato al ribasso. Il S&P 500 è salito dello 0,6% a 5.128,3 punti, raggiungendo un nuovo record di 5.129,3 punti. Il Nasdaq Composite è salito dell'1% a 16.254,4 punti, mentre il Dow Jones è salito dello 0,2% a 39.060,5 punti. I settori energetico e tecnologico hanno guidato i guadagni, mentre il settore delle utilities è stato il più debole. Il rendimento del Treasury a 10 anni è sceso a 4,2%, mentre quello a 2 anni è sceso al 4,54%.

INDICI DI EQUITY US IN RIALZO

Gli indici di equity americani sono saliti dopo mezzogiorno venerdì, a seguito di una revisione al ribasso di un indice di fiducia dei consumatori e di una sorprendente diminuzione di un indicatore manifatturiero che hanno spinto al ribasso i rendimenti dei titoli di Stato.

S&P 500 IN RIALZO

Lo S&P 500 è salito dello 0,6% a 5.128,3 punti, raggiungendo un nuovo record di 5.129,3 punti, secondo i dati raccolti da CNBC. L'indice è in corsa per registrare un altro guadagno settimanale che segnerebbe 16 settimane su 18 positive per la prima volta dal 1971, ha dichiarato Deutsche Bank in una nota. Il Nasdaq Composite è salito dell'1% a 16.254,4 punti, raggiungendo un nuovo massimo intraday di 16.256,1 punti, secondo i dati di CNBC. Il Dow Jones Industrial Average è salito dello 0,2% a 39.060,5 punti.

SETTORI IN CRESCITA E SETTORI IN CALO

I settori energetico e tecnologico hanno guidato i rialzi, mentre il settore delle utilities è stato quello in calo più marcato.

INDICE DI SENTIMENTO DEI CONSUMATORI IN CALO

L'indice di sentimento dei consumatori dell'Università del Michigan è stato rivisto al ribasso venerdì a 76,9 per febbraio rispetto a 79,6 nella stima preliminare, rispetto alle aspettative di nessuna revisione in un sondaggio compilato da Bloomberg. La lettura finale a gennaio era di 79.

REVISIONE DEGLI INDICI MANIFATTURIERI

Inoltre, i dati hanno mostrato che i sondaggi si aspettavano un'inflazione del 3% nel prossimo anno, in aumento rispetto al 2,9% di gennaio e invariata al 2,9% annuo per i prossimi cinque anni.

RENDIMENTI DEI TITOLI DI STATO

Il rendimento dei titoli di Stato americani a 10 anni è sceso di 5,7 punti base al 4,2%, mentre quello a due anni è crollato di 10,6 punti base al 4,54%.

INDICE MANIFATTURIERO STATUNITENSE IN CALO

Mostrando debolezza, l'indice manifatturiero degli Stati Uniti dell'Istituto per la Gestione degli Approvvigionamenti è sceso a 47,8 a febbraio rispetto a 49,1 a gennaio, rispetto alle stime di 49,5 in un sondaggio Bloomberg. La stampa è al di sotto della soglia del 50 per il 16° mese consecutivo, secondo una nota di Jefferies. La serie negativa è la più lunga dal agosto 2000 al gennaio 2002.

INDICE MANIFATTURIERO GLOBALE STATUNITENSE RIVISTO AL RIALZO

Tuttavia, l'indice manifatturiero globale degli Stati Uniti di S&P Global è stato rivisto al rialzo a 52,2 da una lettura flash di 51,5 per febbraio, rispetto alle aspettative di nessuna revisione in un sondaggio Bloomberg, evidenziando le complessità per la Federal Reserve nella formulazione delle politiche. La lettura di febbraio era superiore a 50,7

Logo di NetApp

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more