🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

⚫️ESPANSIONE DEL SETTORE PRIVATO EUROPEO

⚫️ESPANSIONE DEL SETTORE PRIVATO EUROPEO

Giorno: 4 aprile 2024 | Ora: 10:54 L'eurozona ha registrato una crescita nel settore privato a marzo, interrompendo una sequenza di contrazione iniziata lo scorso giugno, secondo i risultati finali dell'indagine sui responsabili degli acquisti di S&P Global. Nonostante ciò, il recupero è stato solo marginale a causa della contrazione nel settore manifatturiero. La Spagna e l'Italia hanno fornito il maggior contributo alla crescita, mentre Germania e Francia hanno continuato a registrare contrazioni.

IL SETTORE PRIVATO DELLA ZONA EURO SI ESPANDE A MARZO

  • Secondo i risultati finali dell'indagine PMI di S&P Global, il settore privato della zona euro si è espanso a marzo, interrompendo una sequenza di contrazione iniziata lo scorso giugno.
  • L'indice HCOB di output composito finale è salito a 50,3 a marzo, il valore più alto degli ultimi dieci mesi, rispetto al 49,2 di febbraio. La lettura preliminare di 49,9 aveva segnalato un altro mese di declino dell'attività.
  • Nonostante ciò, la ripresa è stata solo marginale poiché la contrazione nel settore manifatturiero quasi ha compensato la moderata ripresa nell'attività dei servizi.
  • L'indice PMI dei servizi è salito a 51,5, rispetto al 50,2 di febbraio e al valore iniziale di 51,1. Il settore dei servizi si è espanso per il secondo mese consecutivo, segnando il valore più alto da giugno scorso.

SPAGNA E ITALIA AL TOP TRA I PAESI MEMBRI DELLA ZONA EURO

  • Spagna e Italia hanno fornito il maggior contributo, poiché i loro tassi di crescita sono accelerati al valore più alto da quasi un anno.
  • Queste riprese hanno più che compensato le contrazioni sostenute nell'output delle due maggiori economie del blocco, Germania e Francia.

LA CONTRAZIONE DEL SETTORE PRIVATO IN GERMANIA SI SLOWA

  • La contrazione del settore privato in Germania si è rallentata a marzo, con l'indice di output composito che ha raggiunto il valore più alto degli ultimi quattro mesi, 47,7 rispetto al 46,3 di febbraio. Il valore finale è rimasto sopra il valore iniziale di 47,4.
  • L'indice PMI dei servizi è aumentato a 50,1 a marzo, rispetto al 48,3 del mese precedente. La lettura preliminare era di 49,8.

LA CONTRAZIONE DEL SETTORE PRIVATO IN FRANCIA SI ATTENUA

  • L'attività del settore privato in Francia continua a contrarsi, ma la contrazione è stata la meno marcata nella sequenza di contrazione degli ultimi dieci mesi.
  • L'indice di output composito è arrivato a 48,3, rispetto al 48,1 di febbraio e al valore iniziale di 47,7. Analogamente, l'indice PMI dei servizi è salito a 48,3 rispetto al 48,4 del mese precedente. Il valore preliminare era di 47,8.

SPAGNA E ITALIA REGISTRANO UNA CRESCITA SIGNIFICATIVA

  • In Spagna, la crescita dell'attività economica è stata il risultato della forza del settore dei servizi e della ripresa della crescita nel settore manifatturiero. L'indice di output composito è salito a 55,3 rispetto al 53,9 di febbraio.
  • L'indice PMI dei servizi è salito a 56,1 a marzo, rispetto al 54,7 di febbraio. Il valore previsto era di 55,5.
  • In Italia, il settore privato si è espanso ulteriormente a marzo, con una crescita dell'output che è stata generalizzata per la prima volta in un anno. L'indice di output composito è salito a 53,5 rispetto al 51,1 di febbraio. L'indice PMI dei servizi è aumentato a 54,6 rispetto al 52,

Read more