🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🟠ETF BITCOIN: USCITE RECORD IMPATTO

🟠ETF BITCOIN: USCITE RECORD IMPATTO

Giorno: 2024-03-01 | Ora: 06:05 Il prezzo del Bitcoin ha subito una significativa diminuzione, scendendo oltre il 3% nelle 24 ore, a causa di un massiccio deflusso di fondi dall'ETF Bitcoin di Grayscale. Gli analisti prevedono ulteriori correzioni dopo l'halving. Inoltre, gli analisti di JPMorgan suggeriscono che l'halving imminente potrebbe portare a una correzione del prezzo invece di un aumento, con un potenziale ribasso fino a $42.000. Questo è dovuto al fatto che l'halving aumenta i costi di produzione e potrebbe portare alcuni minatori meno efficienti a chiudere, riducendo così il prezzo teorico minimo del Bitcoin. Tuttavia, la domanda dagli ETF potrebbe mantenere redditizi i minatori meno efficienti e sostenere un prezzo più alto del Bitcoin.

RECORD USCITE DAGLI ETF

L'ETF Bitcoin spot di Grayscale, recentemente convertito dal Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), ha registrato la sua seconda uscita netta più grande di sempre, con 598,9 milioni di dollari che hanno lasciato il fondo il 29 febbraio. Questa uscita quasi record segue un periodo di elevato afflusso negli ETF Bitcoin negli Stati Uniti, evidenziando il volatile panorama degli investimenti legati a Bitcoin.

IMPATTO SUL PREZZO DI BITCOIN

Le consistenti uscite da GBTC hanno contribuito a una diminuzione del 3,3% nel prezzo di Bitcoin, che è sceso a poco meno di 61.500 dollari da un massimo di 24 ore di 63.585 dollari. Questo cambiamento nel comportamento degli investimenti avviene in un contesto di dinamiche di mercato più ampie, tra cui un afflusso netto record in dieci ETF Bitcoin spot degli Stati Uniti il giorno precedente, mostrando il mutevole sentimento degli investitori nei confronti di Bitcoin.

GLI ANALISTI PREVEDONO UNA CORREZIONE DOPO L'HALVING

Gli analisti di JPMorgan hanno emesso una nota di cautela, suggerendo che l'imminente halving di Bitcoin in aprile, tradizionalmente un evento rialzista per la criptovaluta, potrebbe invece portare a una correzione dei prezzi. Argomentano che l'"euforia dell'halving" potrebbe svanire, portando potenzialmente il prezzo di Bitcoin a 42.000 dollari. L'evento dell'halving, che riduce la ricompensa per i minatori, di solito comporta un aumento dei costi di produzione ed è storicamente stato un catalizzatore per le rialziste dei prezzi.

COSTI DI MINING E REGOLAZIONI DELLA DIFFICOLTÀ

Gli analisti hanno inoltre spiegato che la difficoltà di mining, una misura di quanto sia difficile minare un blocco di Bitcoin, potrebbe diminuire del 20% a causa della chiusura di alcuni minatori con attrezzature meno efficienti. Questa regolazione potrebbe abbassare il prezzo minimo teorico di Bitcoin, basato sui costi di mining, a circa 42.000 dollari dopo l'halving. Tuttavia, hanno anche osservato che la domanda da parte degli ETF Bitcoin potrebbe mantenere i dispositivi di mining inefficienti redditizi, sostenendo così un prezzo di Bitcoin più alto.

f6b4ac8a5e225c7df32f6dc199448e85991a3601.webp
Descrizione dell'immagine

Source: https://cryptonews.net/news/bitcoin/28640289/