🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
×

GLI ETF SUL BITCOIN STATUNITENSI

GLI ETF SUL BITCOIN STATUNITENSI

Giorno: 18 gennaio 2024 | Ora: 20:01 I RECENTI ETF SUL BITCOIN DEGLI STATI UNITI I recentemente lanciati exchange-traded fund (ETF) sul Bitcoin negli Stati Uniti hanno catturato l'attenzione degli investitori, attirando impressionanti 1,9 miliardi di dollari nei primi tre giorni di negoziazione. Secondo un rapporto di _Reuters_ che cita dati degli emittenti e degli analisti, questa impennata, guidata dai giganti del settore BlackRock e Fidelity, ha scatenato un significativo cambiamento nel panorama degli investimenti in asset digitali. I flussi collettivi verso questi nuovi ETF hanno superato gli investimenti iniziali dopo il lancio del ProShares Bitcoin Strategy ETF e del SPDR Gold Shares ETF. Tuttavia, gli afflussi sono rimasti al di sotto delle stime più ottimistiche, lasciando il settore a interrogarsi sulla lunga durata di questi fondi. Gli analisti suggeriscono flussi potenziali che vanno da 50 a 100 miliardi di dollari entro la fine dell'anno, ma la natura volatile del mercato solleva dubbi sulla durata di questa tendenza. Tariffe più basse e riconoscibilità del marchio emergono come fattori cruciali che influenzano le decisioni degli investitori. Con tariffe ben al di sotto della media del settore, l'iShares Bitcoin Trust ETF di BlackRock e il Wise Origin Bitcoin Fund di Fidelity hanno attratto importanti investimenti. Mentre BlackRock e Fidelity dominano gli afflussi iniziali, altri emittenti come Bitwise e la joint venture di Ark Investments e 21Shares non sono molto distanti, rinunciando inizialmente alle commissioni per attirare gli investitori. Tuttavia, con una commissione del 1,5%, il Grayscale Bitcoin Trust registra deflussi poiché gli investitori si spostano verso opzioni più convenienti. Poiché gli ETF sul Bitcoin continuano a guadagnare l'attenzione degli investitori al dettaglio, la sfida ora consiste nel conquistare l'accettazione tra gli investitori istituzionali, compresi i fondi pensione e gli consulenti di investimento. I prossimi sei mesi dovrebbero portare chiarezza sul ruolo degli ETF sul Bitcoin spot nei portafogli istituzionali e sulla loro sostenibilità a lungo termine. L'ETF DI ISHARES DI BLACKROCK IN TESTA IBIT ha superato 1 miliardo di dollari di asset under management nel giro di una settimana dal debutto. Il rapido successo di questo exchange-traded fund sul bitcoin spot segna una pietra miliare significativa per BlackRock e il più ampio panorama degli investimenti in criptovalute. Secondo i dati di iShares, il prezzo di chiusura di IBIT mercoledì a $24,41 riflette un leggero premio dello 0,42% rispetto ai prezzi del bitcoin spot. L'attività di negoziazione del fondo si riflette nel suo volume medio giornaliero di 14 milioni di azioni. Recentemente, BlackRock e Ark Investment Management hanno ridotto le commissioni per i loro ETF. Questa mossa, avvenuta prima dell'approvazione dei fondi, è considerata una misura proattiva per attrarre investitori e garantire una parte consistente del flusso di capitale previsto. IBIT ha ridotto le sue commissioni dallo 0,30% allo 0,25%, mentre Ark Investment Management ha regolato le commissioni per il suo 21Shares Bitcoin ETF dallo 0,25% iniziale a un'offerta ancora più allettante dello 0,21%.

60c99d639af2947e73402066d08d71bb842b1bdd.jpg