🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

🔵GOOGLE VALUTA OPZIONI PER RICERCA PREMIUM

🔵GOOGLE VALUTA OPZIONI PER RICERCA PREMIUM

Giorno: 3 aprile 2024 | Ora: 23:22 Google sta valutando la possibilità di introdurre funzioni premium a pagamento sul suo motore di ricerca basato sull'intelligenza artificiale (AI). L'azienda sta esplorando diverse opzioni, incluso l'aggiunta di funzioni di ricerca basate sull'AI ai suoi servizi di abbonamento premium. Questa sarebbe la prima volta che Google mette uno dei suoi prodotti principali dietro un paywall. Tuttavia, il motore di ricerca tradizionale rimarrebbe gratuito e gli annunci continuerebbero a comparire nei risultati di ricerca anche per gli abbonati. Google è in competizione con OpenAI e Microsoft nell'ambito dell'AI.

GOOGLE CONSIDERA DI CARICARE PER LE FUNZIONALITÀ PREMIUM DEL SUO MOTORE DI RICERCA GENERATIVO AI

  • Google sta valutando di addebitare per le funzionalità premium del suo motore di ricerca alimentato da intelligenza artificiale generativa, secondo quanto riportato dal Financial Times.

OPZIONI IN ESAME

  • Il colosso tecnologico sta valutando diverse opzioni, tra cui l'integrazione di funzionalità di ricerca alimentate da intelligenza artificiale nei suoi servizi di abbonamento premium, che già offrono accesso al suo nuovo assistente AI Gemini in Gmail e Docs.

IMPATTO SULLE AZIONI DI ALPHABET

  • Le azioni di Alphabet sono scese di circa l'1% nel dopo-borsa.

PRIMA VOLTA PER GOOGLE

  • Questa mossa segnerebbe la prima volta che Google mette dietro un paywall uno dei suoi prodotti principali, mentre cerca di guadagnare terreno nel settore dell'intelligenza artificiale in rapida evoluzione. Il suo tradizionale motore di ricerca rimarrebbe gratuito e gli annunci continuerebbero ad apparire accanto ai risultati di ricerca anche per gli abbonati.

LA DICHIARAZIONE DI GOOGLE

  • "Non stiamo lavorando su un'esperienza di ricerca senza pubblicità o prendendo in considerazione tale possibilità. Come abbiamo fatto molte volte in passato, continueremo a sviluppare nuove funzionalità e servizi premium per migliorare le nostre offerte di abbonamento in Google", ha dichiarato l'azienda a Reuters in una e-mail.

LA BATTAGLIA CON OPENAI E MICROSOFT

  • Google, che ha inventato la tecnologia fondamentale per l'attuale boom dell'intelligenza artificiale, è anche impegnata in una battaglia con due attori del settore che hanno catturato l'attenzione del mondo degli affari: l'OpenAI, creatore di ChatGPT, e il suo sostenitore Microsoft.
LYNXNPEK320XI_L.jpg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,