🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

🟠GOVERNO USA DETIENE BITCOIN IMPORTANTE

🟠GOVERNO USA DETIENE BITCOIN IMPORTANTE

Giorno: 3 aprile 2024 | Ora : 14:53 Il governo degli Stati Uniti è uno dei più grandi detentori di Bitcoin al mondo, con una quantità variabile secondo diverse fonti. Recentemente ha speso oltre 2 miliardi di dollari in Bitcoin, principalmente a seguito di sequestri di beni in cause legali. Secondo diverse analisi, il governo detiene tra 164.013 e 213.246 BTC, che rappresentano circa l'1% dell'offerta circolante di Bitcoin. Le attività del governo possono influenzare il prezzo del Bitcoin e di altre criptovalute.

IL GOVERNO STATUNITENSE È UNO DEI PIÙ GRANDI DETENTORI DI BITCOIN

  • Il governo degli Stati Uniti è uno dei più grandi detentori di Bitcoin al mondo.
  • Di tanto in tanto, gli Stati Uniti spostano una parte delle loro riserve di BTC, di solito a causa di transazioni e vendite, spendendo recentemente oltre 2 miliardi di dollari in Bitcoin.

NESSUN CONSENSO SULLE RISERVE DI BITCOIN DEL GOVERNO STATUNITENSE

  • Non esiste un consenso su quante riserve di Bitcoin detenga il governo degli Stati Uniti, poiché le piattaforme affidabili riportano quantità diverse.
  • Al momento della stesura, Finbold ha riscontrato un intervallo di riserve riportate che variano da 164.013 a 213.246 BTC da tre analisi aggiornate.
  • La differenza può essere dovuta a molteplici motivi, tra cui l'accesso a documenti e notizie o la speculazione sulla tracciabilità delle transazioni e la proprietà degli indirizzi.

ORIGINE DEL BITCOIN DEL GOVERNO STATUNITENSE

  • La maggior parte del Bitcoin detenuto dal governo degli Stati Uniti proviene dal sequestro di beni in cause legali in corso, in attesa di liquidazione.

MOVIMENTAZIONE DI BITCOIN DEL GOVERNO STATUNITENSE

  • Il 2 aprile, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha spostato oltre 2 miliardi di dollari in Bitcoin.
  • L'agenzia ha effettuato due transazioni dai Fondi Confiscati di Silk Road a Coinbase Prime e a un indirizzo sconosciuto.
  • La prima transazione ha ricevuto 2.000 BTC, equivalenti a 131 milioni di dollari, mentre la seconda transazione ha ricevuto 29.800 BTC, equivalenti a 1,95 miliardi di dollari.

RISERVE DI BITCOIN DEL GOVERNO STATUNITENSE SECONDO DUNE ANALYTICS

  • La piattaforma Dune Analytics riporta un saldo di Bitcoin di 164.013 BTC controllato dagli Stati Uniti, equivalenti a 10,82 miliardi di dollari.
  • Questo rappresenta lo 0,83% dell'offerta circolante della criptovaluta.

RISERVE DI BITCOIN DEL GOVERNO STATUNITENSE SECONDO ARKHAM INTELLIGENCE

  • La piattaforma Arkham Intelligence riporta il saldo più elevato di Bitcoin del governo degli Stati Uniti, con un totale di 213.246 BTC, equivalenti a 14,18 miliardi di dollari.

CONCLUSIONE

  • Le diverse fonti riporteranno valori diversi in base alla loro metodologia specifica.
  • Le analisi basate sulla tracciabilità delle transazioni non sono conclusive e si basano su congetture educatamente probabili fino a quando non vengono rilasciate dichiarazioni ufficiali.
  • Considerando tutto, il governo degli Stati Uniti detiene circa l'1% dell'offerta circolante di Bitcoin e le sue attività possono influenzare il prezzo della principale criptovaluta, potenzialmente trascinando con sé altre criptovalute.
d6addb2eed201148772d6423c549c130b7ec2dc1.jpg
fb20d38b283f011ab8e61a60e9f6768feed6cc78.jpg
9875a5acf049dda9b8b96a726bdeefe7cdec23d7.jpg

Source: https://cryptonews.net/news/bitcoin/28811427/

Read more