🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🟡I DONATORI MISTERIOSI DI NAKAMOTO

🟡I DONATORI MISTERIOSI DI NAKAMOTO

Giorno: 01 | Ora: 03 La scorsa settimana sono state pubblicate per la prima volta più di 100 email scritte da Satoshi Nakamoto, il creatore di Bitcoin. Tra le informazioni rivelate, una delle più interessanti riguarda un "donatore misterioso" che ha finanziato il progetto con una donazione di 3600 dollari nel 2010. Questo donatore ha sacrificato molto, dato che quei soldi avrebbero potuto essere usati per acquistare oltre 58.000 Bitcoin. Le email tra Nakamoto e un altro sviluppatore mostrano che il donatore voleva rimanere anonimo e che i soldi dovevano essere utilizzati per sostenere gli sforzi di costruzione dell'economia di Bitcoin e per promuovere il prezzo di Bitcoin in dollari. La sua identità rimane sconosciuta, ma è chiaro che il suo contributo ha contribuito al successo di Bitcoin.

I misteriosi donatori di Satoshi Nakamoto: un contributo fondamentale per il successo di Bitcoin

Le recenti pubblicazioni di oltre 100 email scritte dal creatore di Bitcoin, Satoshi Nakamoto, hanno rivelato nuove informazioni e molti dettagli interessanti. Ma nessun aspetto è stato più intrigante dei "donatori misteriosi" che hanno supportato finanziariamente il progetto. Per la prima volta, Nakamoto ha esplicitamente dichiarato di voler:

  • Fornire supporto finanziario a coloro che lavorano per lo sviluppo dell'economia di Bitcoin
  • Sostenere i primi tentativi di valutare Bitcoin in dollari

Prima della pubblicazione di queste email, non c'erano prove concrete di questi due punti. Ecco cosa abbiamo appreso finora:

Donazione epica

Le email rivelano che un donatore conosciuto da Nakamoto ha fornito fondi al progetto nel 2010, per un totale di 3600 dollari.

Considerando il prezzo di Bitcoin all'epoca, pari a 0,06 dollari per BTC, questi soldi avrebbero potuto acquistare oltre 58.000 BTC. Il donatore ha fatto un sacrificio significativo per il futuro successo di Bitcoin.

La conversazione riguardante il "donatore" è avvenuta tra Martti Malmi, uno dei primi sviluppatori di Bitcoin, e Nakamoto, ma è durata solo un anno.

Luglio 2009:

All'inizio della conversazione, Nakamoto afferma: "Se abbiamo progetti che necessitano di finanziamenti, posso cercare alcuni donatori, ma vogliono rimanere anonimi e questo rende difficile utilizzare davvero quei fondi".

Agosto 2009:

Malmi chiede a Nakamoto informazioni su come raccogliere fondi per la sua nuova piattaforma di scambio Bitcoin, Bitcoin Market.

Pur sottolineando che vorrebbe che questa attività fosse "indipendente" dal suo coinvolgimento, Nakamoto menziona la possibilità di trovare "sponsor" per l'idea.

Giugno 2010:

Nakamoto menziona nuovamente di aver ricevuto una donazione di 2000 dollari.

Indica che questi soldi devono essere trasferiti a Malmi per mantenere segreta la sua identità.

Luglio 2010:

Il donatore non ha ancora inviato alcun denaro a Malmi.

Luglio 2010:

Nakamoto risponde che contatterà nuovamente il donatore per garantire il pagamento prioritario di questa somma.

Luglio 2010:

Malmi riceve una donazione di 3600 dollari, che accetta di utilizzare per spese del progetto, come servizi di hosting del sito web.

Luglio 2010:

Nakamoto accetta di stanziare 1000 dollari per la nuova piattaforma di scambio di Malmi.

Inoltre, Nakamoto suggerisce che questi soldi potrebbero essere prestati ad altre aziende che potrebbero accettare Bitcoin.

6 mesi dopo, Nakamoto scompare.

Queste sono tutte le informazioni finora disponibili su questo donatore. La sua identità rimane un mistero. Ma è evidente che il suo sacrificio ha contribuito in modo significativo al successo iniziale di Bitcoin. Qualunque sia la sua identità, Bitcoin gli deve un grande debito di gratitudine.

剖析中本聪早期邮件:中本聪背后的「神秘捐助者」有何贡献?
剖析中本聪早期邮件:中本聪背后的「神秘捐助者」有何贡献?
剖析中本聪早期邮件:中本聪背后的「神秘捐助者」有何贡献?
剖析中本聪早期邮件:中本聪背后的「神秘捐助者」有何贡献?
剖析中本聪早期邮件:中本聪背后的「神秘捐助者」有何贡献?
剖析中本聪早期邮件:中本聪背后的「神秘捐助者」有何贡献?
剖析中本聪早期邮件:中本聪背后的「神秘捐助者」有何贡献?

Source : Panews

Read more