🔥BREAK 🍊BITCOIN ⭕️ALTS 📊MACRO 🧮%MAP
PREMIUM REPORT (5%OFF)

🔵I FUTURES DEGLI INDICI AZIONARI STATUNITENSI SONO IN RIBASSO Dopo una chiusura positiva

🔵I FUTURES DEGLI INDICI AZIONARI STATUNITENSI SONO IN RIBASSO Dopo una chiusura positiva

Giorno: 12 febbraio 2024 | Ora: 14:41 I futures degli indici azionari statunitensi sono stati contenuti lunedì, dopo una chiusura positiva della settimana precedente, con l'attenzione rivolta a una serie di dati economici che potrebbero chiarire l'incertezza sulle prospettive dei tagli dei tassi di interesse. Wall Street ha raggiunto nuovi massimi, ma gli investitori si chiedono se sia il momento di prendere dei profitti. Molte delle recenti salite sono state guidate dalle aziende tecnologiche con maggiore esposizione all'intelligenza artificiale. I trader aspettano i dati sull'indice dei prezzi al consumo di gennaio per capire quando potrebbe avvenire un taglio dei tassi. Durante la settimana saranno pubblicati anche altri dati economici importanti. I FUTURES DEGLI INDICI AZIONARI STATUNITENSI SONO IN RIBASSO I futures degli indici azionari statunitensi sono in ribasso lunedì, dopo una chiusura positiva della settimana precedente, con l'attenzione focalizzata su una serie di dati economici che potrebbero dissipare qualche incertezza sulle previsioni relative ai tagli dei tassi di interesse. L'AUMENTO DEI MEGACAP GUIDA LA FOLLIA DEL MERCATO Gran parte della frenesia è stata guidata dalle megacap con una maggiore esposizione all'intelligenza artificiale, sostenute ulteriormente dalle speranze di imminenti tagli dei tassi e dalle prospettive positive delle imprese. I dati della LSEG hanno mostrato che le aziende dell'S&P 500 prevedono un aumento degli utili del 9,7% quest'anno. PREOCCUPAZIONI PER LE VALUTAZIONI ELEVATE Il rapporto prezzo/utile previsto dell'indice di riferimento è salito a 20,4 volte nella settimana precedente, molto al di sopra della media storica di 15,7, secondo i dati della LSEG, alimentando alcune preoccupazioni per valutazioni elevate. ATTESA PER I DATI ECONOMICI I trader attendono l'indice dei prezzi al consumo (CPI) di gennaio, previsto per martedì, per determinare quali potrebbero essere i tempi per un allentamento della politica monetaria quest'anno. Altri dati della settimana includono l'indice dei prezzi al produttore (PPI), la produzione industriale, le vendite al dettaglio, i dati sul settore immobiliare e il sentiment preliminare dei consumatori dell'Università del Michigan. LE ASPETTATIVE PER I TAGLI DEI TASSI SI RIDUCONO Con l'aumento dei dati che riflettono una robusta economia, le banche centrali sono state in grado di respingere efficacemente le aspettative dei trader per tagli dei tassi anticipati. Le probabilità di una riduzione dei tassi di almeno 25 punti base a maggio sono scese al 61%, dal 95% all'inizio del 2024, secondo lo strumento CME FedWatch. ATTENZIONE AI COMMENTI DELLA FED I commenti dei funzionari della Federal Reserve, tra cui la governatrice Michelle Bowman, il presidente di Richmond Thomas Barkin e il capo di Minneapolis Neel Kashkari, in programma durante la giornata, saranno attentamente analizzati per eventuali indizi sui tempi per i tagli dei tassi. MOVIMENTI DEI FUTURES Alle 7:23 ET, i futures del Dow erano in ribasso di 25 punti, o dello 0,06%, i futures dello S&P 500 erano in ribasso di 0,25 punti e i futures del Nasdaq 100 erano in rialzo di 0,25 punti. ATTESA PER I RISULTATI TRIMESTRALI Nel settore degli utili trimestrali, Trimble ha guadagnato l'8,6% nelle contrattazioni pre-market in vista dei suoi risultati, mentre Coca-Cola, Biogen e Airbnb sono tra i nomi più noti attesi per la settimana. PROBLEMI PER CITIGROUP Citigroup è scesa dell'1,4% dopo che Reuters ha riferito che i regolatori statunitensi hanno chiesto alla banca modifiche urgenti su come misura il rischio di insolvenza dei partner commerciali e i suoi stessi revisori hanno ritenuto che il piano per migliorare la supervisione interna sia carente. PROBLEMI PER APPLIED DIGITAL Applied Digital è scesa del 6,2% dopo aver annunciato che i ricavi del suo centro dati Ellendale subiranno un colpo nel corso del trimestre in corso a causa di un'interruzione di corrente in corso. ACQUISIZIONE PER DIAMONDBACK ENERGY Diamondback Energy è salita dello 0,9

dow-30.svg
s-and-p-500.svg
nasdaq-100.svg
trimble.svg
coca-cola.svg
biogen.svg
airbnb.svg
citigroup.svg
applied-digital.svg
diamondback.svg
joby-aviation.svg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more

NEW:St. Gallen emetterà obbligazioni digitali per 113 milioni di dollari tramite SIX Digital Exchange, testando transazioni CBDC con Kantonalbank, UBS e J. Safra Sarasin.

NEW:St. Gallen emetterà obbligazioni digitali per 113 milioni di dollari tramite SIX Digital Exchange, testando transazioni CBDC con Kantonalbank, UBS e J. Safra Sarasin.

Giorno: 24 | Ora: 17:08 La città di St. Gallen, in Svizzera, emetterà obbligazioni digitali per un valore di 113 milioni di dollari tramite SIX Digital Exchange, consentendo la liquidazione in CBDC svizzera o euro tokenizzati. Gestito da Kantonalbank, UBS e J. Safra Sarasin, il bond testerà le transazioni CBDC

By Mindthechart.io