🔥BREAK 🍊BITCOIN ⭕️ALTS 📊MACRO 🧮%MAP
UNISCITI AL GRUPPO TELEGRAM GRATUITO DI TRADING !

🔵I MERCATI AZIONARI GLOBALI STABILI

🔵I MERCATI AZIONARI GLOBALI STABILI

Giorno: 12 febbraio 2024 | Ora: 23:59 Gli indici azionari globali sono rimasti invariati lunedì, mentre il dollaro statunitense è aumentato in vista del report sull'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti di martedì, che potrebbe fornire indizi su quando la Federal Reserve inizierà a tagliare i tassi di interesse. Bitcoin ha raggiunto per la prima volta da oltre due anni il livello di 50.000 dollari. Le azioni criptovalute sono aumentate, con Coinbase Global in aumento del 3,7%. L'S&P 500 ha chiuso leggermente in ribasso dopo aver raggiunto un nuovo massimo intraday. L'indice azionario mondiale MSCI è rimasto piatto dopo aver toccato il suo livello più alto da gennaio 2022. Si attende il report sull'indice dei prezzi al consumo di gennaio, mentre il report sui prezzi di produzione degli Stati Uniti è atteso più avanti nella settimana. Gli investitori sono anche ansiosi di vedere il report sulle vendite al dettaglio degli Stati Uniti di giovedì. Le aspettative di un taglio dei tassi da parte della Fed nella prossima riunione sono diminuite, poiché alcuni dati recenti hanno suggerito che l'economia rimane solida. I mercati prezzano all'84,5% la probabilità che i tassi rimangano invariati a marzo. Inoltre, le probabilità di una riduzione dei tassi di almeno 25 punti base a maggio sono scese al 61%, dal 95% all'inizio del 2024, secondo lo strumento CME FedWatch. "Un CPI debole e vendite al dettaglio deboli dovrebbero aiutare a rafforzare la fiducia della Fed che l'inflazione sta tornando al suo obiettivo", ha dichiarato Marc Chandler, capo stratega di mercato presso Bannockburn Global Forex a New York. Il Dow Jones Industrial Average è salito dello 0,33%, l'S&P 500 è sceso dello 0,09% e il Nasdaq Composite è sceso dello 0,30%. L'indice di equità mondiale MSCI ha perso lo 0,01%. Le azioni europee sono salite dello 0,5%. I mercati in Cina, Hong Kong, Giappone, Corea del Sud, Singapore, Taiwan, Vietnam e Malaysia erano chiusi per festività. Gli investitori hanno anche ridotto le aspettative di tagli dei tassi da parte della Banca Centrale Europea, dopo che due responsabili politici hanno dichiarato la scorsa settimana che la BCE ha bisogno di ulteriori prove che l'inflazione si stia attenuando prima di poter tagliare i tassi. Il dollaro è aumentato dello 0,1% rispetto a un paniere di altre principali valute di scambio, mentre i rendimenti dei titoli del Tesoro statunitense sono diminuiti. I futures del petrolio sono terminati poco mossi. Le preoccupazioni sui tassi di interesse e sulla domanda globale hanno causato una pausa dopo un aumento di circa il 6% la settimana scorsa. Il prezzo dell'oro è sceso dello 0,3%. I MERCATI AZIONARI GLOBALI SONO POCO CAMBIATI Gli indici azionari globali sono rimasti stabili lunedì mentre il dollaro statunitense ha guadagnato terreno in vista del rapporto sull'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti di martedì, che potrebbe fornire indicazioni su quando la Federal Reserve inizierà a ridurre i tassi di interesse. BITCOIN SUPERA I $50.000 Nelle criptovalute, il bitcoin BTCUSD ha raggiunto per la prima volta da oltre due anni il livello di $50.000. Il bitcoin è stato l'ultima volta in rialzo del 5,6% a $50.207. Anche le azioni legate alle criptovalute sono state in rialzo; Coinbase Global COIN è salita del 3,7%. L'S&P 500 CHIUDE LEGGERMENTE IN CALO DOPO UN NUOVO MASSIMO INTRADAY L'S&P 500 ha chiuso leggermente in calo dopo aver toccato un nuovo massimo intraday. La scorsa settimana l'S&P 500 ha chiuso oltre i 5.000 punti per la prima volta nella storia. L'indice azionario mondiale MSCI è rimasto piatto dopo aver toccato il suo livello più alto da gennaio 2022. RAPPORTO SULL'INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO DEGLI STATI UNITI Il rapporto sull'indice dei prezzi al consumo di gennaio è atteso per martedì, mentre il rapporto sui prezzi al produttore degli Stati Uniti è atteso più avanti nella settimana. Gli investitori sono anche ansiosi di vedere il rapporto sulle vendite al dettaglio degli Stati Uniti di giovedì per gennaio. LE ASPETTATIVE DI UN TAGLIO DEI TASSI DELLA FED SI SONO RIDOTTE Le aspettative di un taglio dei tassi da parte della Fed alla prossima riunione si sono ridotte poiché alcuni dati recenti hanno suggerito che l'economia rimane robusta. I mercati prevedono un'84,5% di probabilità che i tassi rimangano invariati a marzo. Inoltre, la probabilità di una riduzione dei tassi di almeno 25 punti base a maggio è scesa al 61%, dal 95% all'inizio del 2024, secondo lo strumento CME FedWatch. "Un indice dei prezzi al consumo debole e vendite al dettaglio deboli dovrebbero aiutare a rafforzare la fiducia della Fed che l'inflazione sta tornando al suo obiettivo", ha detto Marc Chandler, chief market strategist di Bannockburn Global Forex a New York. I PRINCIPALI INDICI DI WALL STREET CHIUDONO IN RIALZO Il Dow Jones Industrial Average DJI è salito di 125,69 punti, o dello 0,33%, a 38.797,38, l'S&P 500 SPX ha perso 4,77 punti, o lo 0,09%, a 5.021,84 e il Nasdaq Composite IXIC ha perso 48,12 punti, o lo 0,30%, a 15.942,55. INDICI AZIONARI EUROPEI IN RIALZO L'indice azionario mondiale MSCI EURONEXT:IACWI, che traccia le azioni di 49 paesi, è rimasto invariato. Le azioni europee SXXP sono state in rialzo dello 0,5%. I MERCATI CINESI E DI ALTRI PAESI ASIATICI CHIUSI PER LE FESTIVITÀ I mercati in Cina, Hong Kong, Giappone, Corea del Sud, Singapore, Taiwan, Vietnam e Malaysia sono stati chiusi per le festività. RIDOTTE ASPETTATIVE DI TAGLI DEI TASSI DA PARTE DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA Gli investitori hanno anche ridotto le loro aspettative per i tagli dei tassi da parte della Banca Centrale Europea, dopo che due membri del comitato decisionale hanno dichiarato la scorsa settimana che la BCE ha bisog

XTVCBTC.svg
coinbase.svg
dow-30.svg
s-and-p-500.svg
nasdaq-composite.svg
stoxx-600.svg
u-s-dollar-index.svg
JP.svg
US.svg
US.svg
EU.svg
US.svg
crude-oil.svg
crude-oil.svg
gold.svg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,