🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
×

I PRINCIPALI RISCHI LEGATI AL REGNO UNITO: DATI SULL'OCCUPAZIONE E SULL'INFLAZIONE

I PRINCIPALI RISCHI LEGATI AL REGNO UNITO: DATI SULL'OCCUPAZIONE E SULL'INFLAZIONE

Giorno: 15 | Ora: 10:45 FX WEEK AHEAD (DXY, GBP/USD, AUD/USD E USD/JPY) I principali rischi legati al Regno Unito: dati sull'occupazione e sull'inflazione Il mercato dei tassi di interesse statunitensi aumenta la possibilità di tagli a partire da marzo, i rendimenti dei titoli di Stato peggiorano, ma il DXY mantiene un range di negoziazione, probabilmente per l'appeal dei porti sicuri I dati sul PIL cinese del quarto trimestre informeranno le prospettive economiche globali L'analisi di questo articolo fa uso di modelli grafici e di livelli chiave di supporto e resistenza. Per ulteriori informazioni visita la nostra esaustiva libreria educativa. DOLLARO STATUNITENSE RESISTE NONOSTANTE RENDIMENTI DEL TESORO PIÙ BASSI E PREVISIONI DI TAGLI AI TASSI PIÙ AGGRESSIVI Il dollaro statunitense mantiene il suo attuale range di negoziazione nonostante i rendimenti più bassi e le previsioni di tagli ai tassi più imminenti. Il rendimento del Tesoro a 2 anni degli Stati Uniti continua a diminuire da sei giorni e i mercati prevedono tagli di quasi 25 punti base ad ogni riunione a partire da marzo fino a novembre. Tuttavia, tenete presente che la Fed tende a non modificare i tassi in vista delle elezioni presidenziali, il che significa che abbiamo effettivamente meno possibilità per la Fed di agire. INDICE DEL DOLLARO STATUNITENSE [image1.png] Fonte: TradingView, preparato da Richard Snow Il Dollar Basket, spesso considerato un proxy per la performance del dollaro statunitense, è stato negoziato all'interno di un range per la maggior parte delle ultime due settimane. Il livello di resistenza principale a 103,00 ha limitato l'andamento al rialzo del dollaro con le medie mobili semplici a 200 e 50 giorni che si aggiungono alla zona di resistenza. Il dollaro statunitense affronta diversi ostacoli, tra cui il calo dei rendimenti, la prospettiva più imminente di tagli ai tassi e le pressioni sui prezzi in diminuzione. TASSO IMPLICITO DEI FONDI FEDERALI TRAMITE IL MERCATO DEI FUTURES DEI FONDI FEDERALI [image2.png] Fonte: Refinitiv, LSEG, preparato da Richard Snow Nonostante le letture sull'IPC leggermente più alte dello scorso mese, si prevede che l'inflazione continui a diminuire, poiché gli effetti di base precedenti (che comportano rischi al rialzo per le previsioni di inflazione) sono probabilmente giunti al termine. Il dollaro statunitense sembra mantenere il range a causa del suo appeal come porto sicuro dopo gli attacchi congiunti degli Stati Uniti e del Regno Unito contro i bersagli degli Houthi alla fine della scorsa settimana. L'oro, l'attività più nota come porto sicuro, è salito nel fine settimana. GRAFICO GIORNALIERO DELL'INDICE DEL DOLLARO STATUNITENSE [image3.png] Fonte: TradingView, preparato da Richard Snow LA VOLATILITÀ DI GBP/USD SI PREVEDE AUMENTI IN RISPOSTA A DATI ECONOMICI IMPORTANTI Il Regno Unito si appresta a pubblicare importanti dati sull'occupazione, sui guadagni medi e sull'inflazione questa settimana. La Banca d'Inghilterra seguirà con attenzione i guadagni medi, anche se questo è stato meno un punto focale per i decisori politici, poiché l'inflazione dei servizi ha occupato maggiormente l'attenzione negli ultimi mesi. Si prevede che l'inflazione nel Regno Unito migliori ulteriormente. [image4.png] Personalizza e filtra i dati economici in tempo reale tramite il nostro calendario economico DailyFX GBP/USD è salito ma continua a mostrare

image1.png
image2.png
image3.png
image4.png
image5.png
image6.png
image7.png

Read more