🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🔵I TESORI DELLE AZIONI VALUE

🔵I TESORI DELLE AZIONI VALUE

Giorno: 01 | Ora: 21:16 Mentre l'interesse per l'intelligenza artificiale si diffonde a Wall Street, alcuni investitori stanno cercando occasioni vantaggiose in settori più convenzionali del mercato azionario. Le azioni value, che solitamente sono quelle che presentano un prezzo scontato in base a metriche come il valore contabile o il price-to-earnings, sono state in gran parte trascurate mentre l'IA ha dato una spinta ai settori focalizzati sulla crescita. Tuttavia, i guadagni in settori con molte azioni value come l'industria e i materiali si sono accelerati di recente. Ciò potrebbe essere un segnale che il rally del benchmark si sta estendendo oltre le poche aziende tech e di crescita. Inoltre, le azioni value sono relativamente convenienti rispetto al resto del mercato. Alcuni gestori di fondi stanno aumentando le loro posizioni in settori value come la sanità e l'energia, ritenendo che queste azioni possano meglio resistere a un periodo prolungato di tassi di interesse elevati rispetto alle azioni di crescita. Tuttavia, alcuni strategisti sostengono che i benefici dell'IA potrebbero riguardare sia le azioni value che quelle di crescita a lungo termine. I TESORI NASCOSTI TRA LE AZIONI VALUE Mentre il fervore per l'intelligenza artificiale travolge Wall Street, alcuni investitori stanno cercando occasioni vantaggiose in settori più tradizionali del mercato azionario. Le azioni value, generalmente definite come aziende che negoziano a uno sconto in base a metriche come il valore contabile o il rapporto prezzo/utile, sono state in gran parte lasciate indietro mentre l'IA ha dato una spinta ai loro omologhi orientati alla crescita. Tuttavia, i guadagni in settori pesantemente orientati verso le azioni value, come l'industria e i materiali, si sono accelerati di recente. I sostenitori ritengono che ciò sia un segnale che il rally del benchmark si sta allargando oltre una manciata di aziende tecnologiche e di crescita. “C'è sicuramente una ragione di investimento per le azioni value nel lungo termine”, ha detto Que Nguyen, responsabile degli investimenti in azioni presso Research Affiliates. “Queste aziende sono ancora molto, molto economiche e molte di loro hanno già affrontato il difficile processo di ristrutturazione delle loro attività e dei loro bilanci”. Il S&P 500 è in rialzo del 7,6% nel 2024 e si trova a un massimo storico. L'indice S&P 500 Value è in crescita del 3,1% dall'inizio dell'anno, in ritardo rispetto al guadagno del 11,5% dell'indice S&P 500 Growth. Tuttavia, alcuni settori pesantemente orientati alle azioni value hanno mostrato segni di vita nelle ultime settimane. Il settore industriale dell'S&P 500 è salito del 7,1% il mese scorso, trainato dai rialzi di General Electric e Howmet Aerospace. L'indice più ampio ha guadagnato il 5,8% nello stesso periodo. Il settore dei materiali è salito dell'6,7% a febbraio, guidato da Vulcan Materials ed Ecolab. Il settore dei beni di consumo, sede di recenti rialzi come Chiptole Mexican Grill e Ralph Lauren, è salito di quasi il 9%. Uno dei principali vantaggi: le azioni value sono relativamente economiche rispetto al resto del mercato. Il settore della sanità si negozia a 18,9 volte gli utili futuri, mentre l'energia si negozia a un multiplo di 12,2, molto meno delle 20,8 volte gli utili futuri dell'S&P 500 dopo un rally che ha spinto il benchmark del 42% dai minimi di ottobre 2022. Michael Hunstad, vice responsabile degli investimenti di Northern Trust Asset Management e responsabile degli investimenti azionari globali, ritiene che i multipli siano diventati troppo elevati per l'S&P 500 e il cosiddetto gruppo dei sette magnifici delle azioni di crescita e tecnologia che hanno guidato il suo rally. Il calo di Tesla del quasi 20% quest'anno illustra quanto velocemente tali azioni possano invertire la direzione, ha detto. "Prevediamo di vedere più rischi al ribasso per i multipli, in particolare tra i Mag 7", ha detto Hunstad, che ha aumentato le sue posizioni nei settori orientati al valore come la sanità e l'energia. Hunstad ritiene anche che le azioni value possano resistere meglio a un periodo prolungato di tassi d'interesse elevati rispetto ai titoli di crescita, poiché i loro flussi di cassa sono a breve termine e meno sensibili ai costi di finanziamento. Sebbene gli investitori si aspettino ancora che la Fed tagli i tassi quest'anno, hanno ridotto le aspettative su quanto velocemente e profondamente la banca centrale li taglierà, poiché un'economia più forte del previsto potrebbe riaccendere l'inflazione se la politica monetaria si allenta troppo presto. La testimonianza del presidente della Fed, Jerome Powell, al Congresso della prossima settimana potrebbe fare luce sul

Traders work on the floor at the New York Stock Exchange (NYSE) in New York City, U.S., February 29, 2024

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more