🔥BREAK 🍊BITCOIN ⭕️ALTS 📊MACRO 🧮%MAP
PREMIUM REPORT (5%OFF)

🟤IL BITCOIN E I DATI DEL CPI POTREBBERO INFLUENZARE IL MERCATO

🟤IL BITCOIN E I DATI DEL CPI POTREBBERO INFLUENZARE IL MERCATO

Giorno: 12 febbraio 2024 | Ora: 17:25 Il mercato delle criptovalute, compreso il Bitcoin, è in attesa dei dati macroeconomici degli Stati Uniti che potrebbero influenzare il prezzo e la volatilità. In particolare, l'indice dei prezzi al consumo (CPI) potrebbe avere un impatto significativo. Se l'inflazione risulterà più alta del previsto, il dollaro potrebbe rafforzarsi, mentre una debolezza dell'inflazione potrebbe indebolire la valuta. Il prezzo del Bitcoin, attualmente a circa $48.000, potrebbe raggiungere $50.000, ma deve superare una resistenza chiave a $48.491.

IL BITCOIN POTREBBE AFFRONTARE UNA GRANDE SFIDA NELLE PROSSIME 24 ORE; COSA C'È DIETRO?

In questa settimana, il Bitcoin e il resto del mercato delle criptovalute si aspettano una serie di dati macroeconomici dagli Stati Uniti. Il mercato attende con ansia la pubblicazione dei dati del CPI di gennaio martedì 13 febbraio 2023, che potrebbero avere un impatto significativo sul prezzo e sulla volatilità del Bitcoin.

I DATI DEL CPI DEGLI STATI UNITI POTREBBERO INFLUENZARE IL DOLLARO

Il Bitcoin è spesso sensibile agli eventi macroeconomici e agli indicatori, come i dati sul Consumer Price Index (CPI), che monitorano le variazioni dei costi dei beni e dei servizi. I dati del CPI indicano il grado di inflazione nell'economia, che influisce sul valore del dollaro statunitense e sui tassi di interesse stabiliti dalla Federal Reserve.

I DATI DEL CPI POTREBBERO INFLUENZARE LE DECISIONI DELLA FEDERAL RESERVE

Man mano che i mercati consolidano le aspettative di tagli dei tassi di interesse, è probabile che la Federal Reserve monitori attentamente i dati del Consumer Price Index (CPI) e del Producer Price Index (PPI) di gennaio per le sue prossime mosse.

IL DOLLARO STATUNITENSE POTREBBE RINFORZARSI O INDEBOLIRSI

Secondo quanto condiviso da Abdelhadi Laabi, chief marketing officer di KAMA Capital, il dollaro statunitense potrebbe rafforzarsi se il rapporto sui prezzi al consumo degli Stati Uniti di martedì mostrerà un'infrazione superiore alle aspettative, rafforzando la scarsa volontà della Federal Reserve di tagliare i tassi. Al contrario, un'infrazione inferiore alle aspettative potrebbe indebolire la valuta.

PREVISIONI SUL TASSO DI INFLAZIONE DEGLI STATI UNITI

Secondo un sondaggio di analisti del Wall Street Journal, l'inflazione principale degli Stati Uniti dovrebbe scendere al 2,9% a gennaio, rispetto al 3,4% di dicembre, mentre l'inflazione di base dovrebbe scendere al 3,7% dal 3,9%.

BITCOIN: PROSSIMO OBIETTIVO DI PREZZO A $50.000

Il Bitcoin, la criptovaluta più grande per capitalizzazione di mercato, si sta aggirando sotto i $48.000 dopo la sua striscia di vittorie più lunga da gennaio 2023, spinta da un aumento degli afflussi di ETF. Il Bitcoin ha guadagnato per sette giorni consecutivi prima di scendere a $47.946 al momento della stesura.

IL LIVELLO DI RESISTENZA DEL BITCOIN A $48.491

Secondo IntoTheBlock, il prossimo grande obiettivo di prezzo del Bitcoin è $50.000. Tuttavia, per arrivare lì, c'è un importante livello di resistenza rimasto, che è a $48.491. Ci sono oltre 800.000 indirizzi che hanno acquisito quasi 270.000 BTC a un prezzo medio di $48.491. Questi indirizzi, attualmente in perdita, potrebbero esercitare pressione sul prezzo del BTC quando raggiungeranno il pareggio sulla loro posizione.

s1489.jpg

Source: https://u.today/bitcoin-btc-might-face-major-shift-in-next-24-hours-whats-behind-it