🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🔵IL BOOM DELL'EXPORT MANIFATTURIERO CINESE

🔵IL BOOM DELL'EXPORT MANIFATTURIERO CINESE

Giorno: 4 marzo | Ora: 14:24 Secondo il Wall Street Journal, la Cina sta cercando di stimolare l'economia attraverso la produzione manifatturiera e le esportazioni, ma ciò potrebbe portare a una diminuzione dei prezzi. Negli ultimi 16 mesi i prezzi produttori cinesi sono diminuiti a causa della debole domanda interna. Nel frattempo, la Cina affronta una diminuzione del tasso di natalità e del tasso di matrimoni, nonché una diminuzione dell'immigrazione nelle città.

LA BOOM DELLE ESPORTAZIONI MANIFATTURIERE CINESE

Mentre la Cina si prepara per i suoi incontri cruciali di questa settimana, il Wall Street Journal scrive su come il boom delle esportazioni manifatturiere sia "una ricetta classica per i prezzi in calo". Avvertono che Pechino sta puntando sulla manifattura e sulle esportazioni per stimolare l'economia. È un sequel del boom dei primi anni 2000 che si concentrava sulla manifattura a basso costo. Questa volta, si è spostato verso l'alto nella catena del valore, verso automobili, chip informatici e macchinari complessi.

LA CADUTA DELLE PREZZE DEI PRODUTTORI CINESI

Il WSJ sottolinea che i prezzi dei produttori cinesi sono in calo da 16 mesi, in parte a causa della debole domanda interna.

I CAMBIAMENTI DEMOGRAFICI IN CINA

Da un'altra parte, si continua a concentrare l'attenzione sulla demografia cinese. Il tasso di matrimonio è diminuito della metà in 10 anni, mentre il tasso di natalità è stato quasi dimezzato. Anche la migrazione verso le città è diminuita di circa il 40%.

L'AUMENTO DELLO SHANGHAI COMPOSITE

Lo Shanghai Composite è salito dello 0,4% oggi.

forexlive:373c22149094b-e39762cd316b885e36d8b71faa1dbb4a-resized.jpeg
Forexlive

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,