🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

⚫️IL DOLLARO INDEBOLITO SOTTO 104,5

⚫️IL DOLLARO INDEBOLITO SOTTO 104,5

Giorno: 3 aprile 2024 | Ora : 19:09 Il dollaro si è indebolito rispetto all'indice di riferimento a causa di segnali di inflazione in diminuzione, favorendo l'ipotesi di un taglio dei tassi di interesse. Nonostante i dati economici migliori delle aspettative, la possibilità di un taglio dei tassi a giugno sembra più probabile. Il presidente della Fed, Powell, ha ribadito che il taglio dei tassi avverrà solo in presenza di evidenze chiare di un'ulteriore riduzione dell'inflazione.

IL DOLLARO INDEBOLITO SOTTO I 104,5 PUNTI

  • Il dollar index è sceso sotto i 104,5 punti mercoledì, ritirandosi nettamente dai 105 punti toccati il 1° aprile dopo che le evidenze di un'inflazione in calo hanno rafforzato le argomentazioni dei "colombi" nel FOMC.
  • I dati raccolti dall'ISM hanno mostrato che i prezzi dei servizi sono aumentati al ritmo più lento degli ultimi quattro anni, mentre l'attività del settore dei servizi si è indebolita inaspettatamente.

SCENARIO FAVOREVOLE PER UN POTENZIALE TAGLIO DEI TASSI A GIUGNO

  • Questo si allinea con lo scenario favorevole per un potenziale taglio dei tassi a giugno, a differenza di una serie di dati economici più forti del previsto pubblicati all'inizio della settimana.
  • L'ADP ha mostrato che nell'arco di marzo sono stati aggiunti 184 mila posti di lavoro nel settore privato dell'economia statunitense, mentre i dati JOLTs hanno indicato un aumento delle offerte di lavoro e un altro rapporto dell'ISM ha sorprendentemente mostrato un rimbalzo dell'attività manifatturiera.

POWELL DELLA FED RIBADISCE CHE IL TAGLIO DEI TASSI È LEGATO AI DATI

  • Nel frattempo, il presidente della Federal Reserve Powell ha ribadito che la banca centrale si affiderà ai dati e taglierà il tasso dei fondi solo quando vi saranno prove più chiare che la disinflazione sarà sostenuta fino al livello del 2%.

Read more