🖲️SUPERCHART 🧮CRYPTOMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE OUR PORTFOLIO UPGRADE REPORTS

IL DOMINIO DEL DOLLARO METTE A RISCHIO LE CRIPTOVALUTE

IL DOMINIO DEL DOLLARO METTE A RISCHIO LE CRIPTOVALUTE

Giorno: 19 gennaio 2024 | Ora: 02:08

IL DOMINIO DEL DOLLARO: UN DILEMMA PER LE CRIPTOVALUTE

Oggi il panorama delle criptovalute presenta uno studio interessante, con la capitalizzazione di mercato generale che subisce un calo a 1,67 trilioni di dollari. Non è solo un picco sul radar; è una finestra sull'interazione complessa dei fattori che guidano il mercato delle criptovalute. Bitcoin ha visto un aumento della sua dominanza dello 0,25% al 48,85%. L'entusiasmo intorno agli exchange-traded fund (ETF) sulla criptovaluta, che un tempo faceva tremare il mercato, sembra stia diminuendo, riflettendo una fase di stallo più ampia del mercato.

IL DOMINIO DEL DOLLARO: UN DILEMMA PER LE CRIPTOVALUTE

Nel campo della finanza globale, il dollaro statunitense rimane un gigante, e il suo recente aumento sta mettendo in difficoltà le criptovalute. L'indice del dollaro (DXY) è stato in una fase rialzista, salendo a 103,50 il 18 gennaio, sfidando chiaramente la pressione al ribasso della media mobile esponenziale a 100 giorni. Questo rally non avviene in un vuoto; è alimentato da un'economia statunitense robusta, con le vendite al dettaglio nel dicembre 2023 che superano le previsioni e i rendimenti del Tesoro in aumento. L'implicazione? Un dollaro forte spesso significa problemi per le criptovalute, poiché diventa un investimento meno attraente in confronto.

LIQUIDAZIONI E PERDITE: IL TALLONE D'ACHILLE DEL MERCATO

La salita e la discesa del mercato delle criptovalute sono spesso dettate dai sentimenti dei trader, e in questo momento le liquidazioni sono il gioco da giocare. In sole 24 ore, sono state liquidate oltre 137 milioni di dollari di posizioni long, con incredibili 89 milioni di dollari scomparsi in metà di quel tempo. Non sono solo numeri; è una cascata di scommesse rialziste andate male, un effetto domino che invia onde d'urto in tutto il mercato.

LIQUIDAZIONI E PERDITE: IL TALLONE D'ACHILLE DEL MERCATO

Queste liquidazioni sono un duro ricordo della volatilità del mercato delle criptovalute. Quando le posizioni long vengono chiuse in massa senza una pressione sufficiente all'acquisto, è come tirare via il tappeto sotto i piedi del mercato. Il risultato? Una spirale discendente dei prezzi, lasciando i trader e gli investitori in preda al panico.

IL DOMINIO DEL DOLLARO: UN DILEMMA PER LE CRIPTOVALUTE

Il GBTC (Grayscale Bitcoin Trust) sta anche svolgendo il suo ruolo in questo dramma. Con un trasferimento di 8.730 BTC a Coinbase Prime, del valore di oltre 376 milioni di dollari, è chiaro che alcuni investitori stanno optando per ridurre le loro posizioni. Questa mossa, a seguito del lancio degli ETF BTC spot, è un riflesso del cambiamento del sentimento degli investitori. L'entusiasmo iniziale intorno agli ETF si è affievolito, portando a un periodo di consolidamento del mercato. È un severo ricordo che nel mondo delle criptovalute, ciò che sale può anche scendere.

IL DOMINIO DEL DOLLARO: UN DILEMMA PER LE CRIPTOVALUTE

Nonostante l'attuale turbolen

d3db03b8e3a3d06710942fde82a72bfb92bca024.jpg