🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🟠IL FUTURO DEGLI ETF CRIPTO

🟠IL FUTURO DEGLI ETF CRIPTO

Giorno: 2 marzo 2024 | Ora : 19:17 L'intervista di Sergey Nazarov, fondatore di Chainlink, a Bloomberg TV, considera il lancio degli ETF Bitcoin come un "punto di svolta" per l'industria delle criptovalute. Nazarov ritiene che ciò segni l'inizio di un significativo flusso di capitali dal settore finanziario globale al mercato delle criptovalute. Questo ciclo di mercato rialzista è guidato da nuovi acquirenti istituzionali provenienti da tutto il mondo. Nazarov collega l'emergere degli ETF Bitcoin con un'offerta iniziale che ha permesso al sistema finanziario globale di investire in criptovalute. Secondo Nazarov, questa è solo l'inizio e prevede che le istituzioni bancarie creeranno asset per competere con gli ETF o catturare parte di quel capitale. L'approvazione regolamentare degli ETF Bitcoin ha reso le istituzioni più sicure nella classe di asset digitali, aprendo la strada a un'ampia adozione delle criptovalute nel settore finanziario globale.

IL LANCIODI SPOT BITCOIN ETF COME UN PUNTO DI SVOLTA

In una recente intervista con Bloomberg TV, Sergey Nazarov, fondatore di Chainlink (LINK), ha considerato il lancio degli spot Bitcoin ETF come un "punto di svolta" per l'industria delle criptovalute.

I NUOVI ACQUIRENTI ISTITUZIONALI CHE GUIDANO IL MERCATO

Nazarov ha dichiarato che questi sviluppi segnano l'inizio di un significativo flusso di capitali dalla finanza globale al mercato delle criptovalute.

RISCHIO RIDOTTO E ACCESSO AGLI ASSET DIGITALI

Nazarov ha collegato l'emergere degli ETF Bitcoin con un'offerta iniziale che ha permesso al sistema finanziario globale di investire in criptovalute e Bitcoin. Queste strutture offrono un'infrastruttura comoda, normale e gestibile dal punto di vista del rischio per queste istituzioni.

IL FUTURO DELLE ETF CRIPTOVALUTARIE

Nazarov ha anche sottolineato che, considerando l'apertura di un nuovo mercato netto tramite veicoli come gli ETF, anche stime conservative suggeriscono che una quantità significativa di valore potrebbe fluire non solo negli ETF Bitcoin, ma anche in altri ETF di criptovalute.

L'ASSET TOKENIZATION E LA CONCORRENZA CON GLI ETF

"Penso che questo sia solo l'inizio perché la prossima fase è la tokenizzazione degli asset, dove le banche vedono tutti questi flussi negli ETF e creano asset per competere con gli ETF o catturare parte di quel capitale," ha continuato Nazarov.

UN PUNTO DI SVOLTA PER GLI ASSET MANAGERS

Secondo Nazarov, l'approvazione regolamentare degli ETF Bitcoin ha reso le istituzioni più confortevoli con la classe di asset digitali, poiché ora possono investire in un modo che conoscono bene.

UN MERCATO DI CRIPTOVALUTE ANCORA NON COMPLETAMENTE COMPRENSIBILE

Nazarov ha descritto questo come un punto di svolta in cui i principali asset manager del mondo hanno raggiunto un livello di comfort con BTC: "Questo punto di svolta è essenzialmente un modo per un mercato molto grande di accedere alle criptovalute, e la dimensione di tale mercato non è completamente compresa neanche dal consumatore medio o da altre istituzioni."

167097d7c27bc2d2949c0c0b5308bd2f7f010d50.jpeg

Source: https://cryptonews.net/news/bitcoin/28648010/

Read more