🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🔵INDICI EUROPEI IN ROSSO: BCE IN AGENDA

🔵INDICI EUROPEI IN ROSSO: BCE IN AGENDA

Giorno: 4 marzo 2024 | Ora: 18:32 Gli indici europei dei blue-chip sono stati principalmente in ribasso alla fine del primo giorno della nuova settimana di negoziazione, in attesa dell'annuncio della decisione sulla politica monetaria della Banca Centrale Europea previsto per giovedì. L'indice DAX tedesco è sceso dello 0,11%, ponendo fine a una striscia vincente di otto giorni consecutivi. Gli osservatori di mercato si aspettano ampiamente che il Consiglio direttivo della BCE mantenga i tassi invariati giovedì, ma sono alla ricerca di indizi sulle future decisioni, in particolare riguardo a una politica di allentamento entro il 2024. La BCE avrà nuovi dati da considerare prima della sua decisione di marzo, con la pubblicazione dei dati PMI compositi di febbraio martedì. Nei prossimi due giorni saranno inoltre comunicati i dati sull'inflazione dei prezzi al produttore e sulle vendite al dettaglio. Il giorno dopo la nuova politica sui tassi di interesse, saranno annunciati anche i dati sull'occupazione e le nuove stime del PIL. Sul fronte aziendale, Henkel ha registrato una perdita dello 0,57% dopo aver annunciato una diminuzione annuale delle vendite del 3,9% nel 2023 a 21,51 miliardi di euro, a causa degli effetti negativi dei cambi valutari e delle acquisizioni/divestimenti.

INDICI BLUE-CHIP EUROPEI CHIUDONO IN ROSSO

Gli indici blue-chip europei erano per lo più in rosso al termine del primo giorno della nuova settimana di negoziazione, in attesa dell'annuncio di giovedì della decisione sulla politica monetaria della Banca Centrale Europea.

DAX TEDESCO CHIUDE IN CALO

La negoziazione di lunedì si è chiusa con l'indice DAX tedesco in calo dello 0,11%, mettendo fine alla sua striscia vincente durata otto giorni consecutivi.

ATTESE PER LA DECISIONE DELLA BCE

Gli osservatori di mercato si aspettano ampiamente che il Consiglio direttivo della BCE mantenga i tassi invariati giovedì. Come nelle precedenti comunicazioni di politica monetaria, la maggior parte dell'attenzione è focalizzata su possibili indizi per future decisioni, con molti che si aspettano segnali di allentamento della politica entro il 2024.

ING: POSSIBILE TAGLIO DEI TASSI A GIUGNO

"Il Consiglio direttivo sembra anche convergere intorno a giugno come data per un primo taglio, e se la BCE dovesse effettivamente cominciare a preparare il terreno per tale scenario, ciò potrebbe essere interpretato come moderatamente accomodante in un contesto di prezzi di mercato più cauti", ha detto ING.

REPUTAZIONE E INFLAZIONE

"Allo stesso tempo, la BCE ha ancora motivi sufficienti per mantenere la guardia alta e non rivelare troppo in questa riunione - anche per quanto riguarda le preoccupazioni sulla reputazione legate alle sue credenziali nella lotta all'inflazione, sottolineate di nuovo di recente dalla Presidente Christine Lagarde", ha aggiunto ING.

NUOVI DATI ECONOMICI PRIMA DELLA DECISIONE DELLA BCE

La BCE avrà nuovi dati da considerare prima della sua decisione di marzo con la pubblicazione dei dati PMI compositi di febbraio martedì. I dati sull'inflazione dei prezzi al consumo e sulle vendite al dettaglio sono previsti per i prossimi due giorni. Il giorno successivo alla nuova politica sui tassi di interesse, saranno anche annunciati i dati sull'occupazione e le nuove stime del PIL.

HENKEL REGISTRA UN CALO DELLE VENDITE

Da un punto di vista aziendale, Henkel ha perso lo 0,57% su Xetra alla chiusura dopo aver riportato una diminuzione annuale delle vendite del 3,9% nel 2023 a 21,51 miliardi di euro. L'azienda chimica tedesca ha dichiarato che i cambi valutari e le acquisizioni/divestimenti hanno avuto un impatto negativo sulle sue vendite per l'anno.

Logo di Henkel

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,