🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

🔵INDUSTRIA TELECOMUNICAZIONI USA CONTRO NEUTRALITÀ RETE

🔵INDUSTRIA TELECOMUNICAZIONI USA CONTRO NEUTRALITÀ RETE

Giorno: 3 aprile 2024 | Ora: 00:55 L'industria delle telecomunicazioni degli Stati Uniti si oppone al piano della Federal Communications Commission (FCC) di ripristinare le regole di neutralità della rete che sono state abrogate nel 2017 durante la presidenza di Donald Trump. Le regole di neutralità della rete impediscono ai fornitori di servizi Internet di bloccare o rallentare il traffico o di offrire corsie veloci a pagamento. Le principali aziende di telecomunicazioni, tra cui AT&T, Verizon, Comcast e SpaceX, sostengono che il piano sarebbe controproducente, dannoso per i consumatori e creerebbe incertezza legale. Il ripristino delle regole è una priorità del presidente democratico Joe Biden. Alcune associazioni, tra cui Amazon, Apple, Alphabet e Meta Platforms, sostengono il ripristino delle regole per preservare l'accesso aperto a Internet. I senatori repubblicani e democratici hanno opinioni contrastanti sul tema.

L'industria delle telecomunicazioni statunitense si oppone alla reintroduzione delle regole sulla neutralità della rete

  • L'industria delle telecomunicazioni statunitense si oppone al piano della Federal Communications Commission (FCC) di reintrodurre le regole sulla neutralità della rete che sono state abrogate nel 2017 sotto il presidente Donald Trump.
  • Le regole sulla neutralità della rete impediscono ai fornitori di servizi internet di bloccare o limitare il traffico o di offrire corsie veloci a pagamento.
  • Jonathan Spalter, amministratore delegato di USTelecom, il gruppo che include AT&T, Verizon, SpaceX e altri, ha definito l'azione "totalmente controproducente, inutile e una distrazione regolamentare contro gli interessi dei consumatori".
  • L'associazione NCTA - The Internet & Television Association, che rappresenta i principali fornitori di servizi internet tra cui Comcast, ha affermato che il piano "metterebbe seriamente a rischio gli sforzi collettivi del nostro paese per costruire e mantenere una connettività internet affidabile nelle zone rurali e non servite", e ha dichiarato che comporterebbe "anni di contenzioso e incertezza".
  • La FCC ha pianificato di votare sul piano il 25 aprile. La presidente della commissione, Jessica Rosenworcel, ha dichiarato a Reuters che la FCC intende assumere una nuova supervisione regolamentare su internet a banda larga che era stata revocata durante l'amministrazione Trump.
  • La reintroduzione delle regole è stata una priorità del presidente democratico Joe Biden.
  • L'associazione Computer & Communications Industry, che include Amazon.com, Apple, Alphabet e Meta Platforms, ha sostenuto la reintroduzione delle regole nel dicembre scorso, affermando che le regole "devono essere ripristinate per preservare l'accesso aperto a internet".
  • Il senatore repubblicano Ted Cruz ha affermato che le regole sulla neutralità della rete "aumenteranno i prezzi, limiteranno l'innovazione, ostacoleranno la diffusione a banda larga e favoriranno solo la FCC di Biden nei suoi sforzi infiniti per controllare internet".
  • Il senatore democratico Ed Markey ha dichiarato che il ripristino delle "protezioni sulla neutralità della rete è fondamentale per proteggere un internet libero e aperto e garantire che la FCC abbia l'autorità sulla banda larga".
LYNXNPEK320Z2_L.jpg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more