🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

⭕️INTEGRAZIONE DI sUSDe SU AAVE

⭕️INTEGRAZIONE DI sUSDe SU AAVE

Giorno: 4 marzo | Ora: 22:03 Il progetto Ethena 2, insieme all'Iniziativa Aave Chan (ACI), ha proposto l'aggiunta di sUSDe, un derivato sintetico del dollaro, ad Aave V3 su Ethereum. L'obiettivo è migliorare l'utilità e il potenziale di generazione di rendimento attraverso strategie DeFi. USDe, la valuta sintetica proposta, è progettata per mantenere una parità con il dollaro grazie a strategie di copertura delta-neutral. La proposta sottolinea anche l'accettazione di USDe nel mercato e la sua completa collateralizzazione da parte di meccanismi cripto-nativi. Tuttavia, vengono evidenziati anche i rischi di introdurre una nuova classe di asset. Il progresso della proposta dipenderà dal consenso della comunità Aave.

ETHENA 2: PROPOSTA DI AGGIUNTA DI sUSDe AD AAVE V3

Ethena 2, insieme all'Aave Chan Initiative (ACI), ha proposto l'aggiunta di sUSDe, un derivato del dollaro sintetico, ad Aave V3 su Ethereum. Questa mossa mira a sfruttare i meccanismi finanziari innovativi di Ethena 2 per arricchire l'ecosistema di Aave, promettendo maggiore utilità e potenziale per la generazione di rendimento attraverso strategie DeFi.

INTEGRAZIONE DI sUSDe PER RINFORZARE LIQUIDITÀ E STABILITÀ DI DEFI

L'Ethena 2 proposto dalla proposta non è l'aggiunta di un altro asset alla piattaforma Aave; è piuttosto un'integrazione strategica che mira a rafforzare la liquidità e la stabilità dell'ecosistema DeFi.

Il dollaro sintetico di Ethena 2, USDe, è stato progettato come una soluzione di scambio di valore stabile nativa della criptovaluta, supportata da strategie di delta-hedging che aiutano a mantenere il suo ancoraggio al dollaro nonostante la volatilità di mercato. Questo viene realizzato attraverso il mantenimento di una posizione delta-neutra che essenzialmente copre il valore del collaterale Ethereum riducendo al minimo il rischio di mercato.

La versione di USDe staked, sUSDe, introdotta in Aave V3 amplia la funzionalità del protocollo nel fornire un asset che genera rendimento supportato da un solido modello economico. Il potenziale di sUSDe come collaterale stimola approcci di prestito e prestito creativi simili a quelli dimostrati da altre stablecoin, ma con il vantaggio aggiuntivo di una generazione diretta di rendimento dal protocollo.

SINERGIE STRATEGICHE E ADOZIONE DI MERCATO

La proposta mette in evidenza l'ampia accettazione di mercato di USDe, con una liquidità di oltre 100 milioni di dollari su piattaforme come Curve. Un uso così esteso rende USDe un buon candidato per l'integrazione in Aave V3 a causa della sua già consolidata portata e utilizzo all'interno della sfera DeFi. Inoltre, la fusione di Ethena e Aave tramite il pool di liquidità GHOTHENA è un esempio di un lavoro di squadra di successo nel contesto della collaborazione.

Inoltre, la proposta sottolinea l'assenza di dipendenza dai sistemi bancari tradizionali per USDe, evidenziando la sua completa collateralizzazione tramite meccanismi nativi delle criptovalute. Questa caratteristica aderisce ai principi di decentralizzazione e trasparenza di DeFi, offrendo agli utenti un mezzo di scambio e risparmio privo di fiducia.

AFFRONTARE I RISCHI E PROCEDERE

La proposta offre molti vantaggi all'ecosistema di Aave, ma mette anche in evidenza i rischi di introdurre una nuova classe di asset che includono vulnerabilità dei contratti intelligenti, vincoli di liquidità e rischi di mercato. Ethena 2 e ACI hanno proposto una posizione conservativa per l'integrazione di sUSDe, sostenendo l'adozione di rapporti Loan-to-Value (LTV) moderati e limiti di prestito come parametri iniziali.

La progressione della proposta dipende dal consenso della comunità, con piani per intensificare la discussione attraverso le fasi di governance di Aave. Se la comunità sostiene l'iniziativa, la proposta passerà al v

9606ced7f0ca4a962fdcff541445210e2d63ecfd.jpg

Source : https://cryptonews.net/news/defi/28657381/

Read more