🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

⚫️LA BOJ E L'INFLAZIONE SALARIALE

⚫️LA BOJ E L'INFLAZIONE SALARIALE

Giorno: 01 | Ora : 07:20 Il yen giapponese si è nuovamente indebolito oltre 150 per dollaro, cancellando i recenti guadagni, in seguito alle dichiarazioni del governatore della Bank of Japan Kazuo Ueda, secondo cui è troppo presto per prevedere il raggiungimento sostenuto dell'obiettivo del 2% della banca centrale, sottolineando la necessità di analizzare ulteriori dati sulle prospettive salariali. Inoltre, Ueda ha aggiunto che la BOJ deve confermare se si verificherà e rafforzerà un ciclo positivo di inflazione dei salari. Queste dichiarazioni sono arrivate dopo che il membro del consiglio della BOJ Hajime Takata ha chiesto alla banca centrale di iniziare a discutere i dettagli di una potenziale fine della politica monetaria estremamente accomodante, inclusa l'uscita dai tassi di interesse negativi e dal controllo dei rendimenti obbligazionari. Il yen è stato sottoposto a una forte pressione quest'anno, mentre la BOJ ha mantenuto impostazioni monetarie estremamente facili, mentre altre importanti banche centrali si sono impegnate in politiche restrittive.

Il yen giapponese si indebolisce nuovamente oltre le 150 per dollaro

Il governatore della Banca del Giappone, Kazuo Ueda, ha affermato che è troppo presto per concludere che si possa prevedere un raggiungimento sostenuto dell'obiettivo del 2% della banca centrale, sottolineando la necessità di esaminare ulteriori dati sulle prospettive salariali.

La BOJ deve confermare se si avvierà un ciclo positivo di inflazione salariale

Ueda ha aggiunto che la BOJ deve confermare se si avvierà un ciclo positivo di inflazione salariale.

Un membro del consiglio della BOJ chiede di discutere i dettagli di un potenziale fine della politica monetaria ultra-facile

Hajime Takata, membro del consiglio della BOJ, ha chiesto alla banca centrale di iniziare a discutere i dettagli di un potenziale fine della politica monetaria ultra-facile, inclusa l'uscita dai tassi di interesse negativi e dal controllo dei rendimenti obbligazionari.

Il yen sotto pressione a causa delle politiche monetarie ultra-facili della BOJ

Il yen è stato sottoposto a una forte pressione quest'anno mentre la BOJ ha aderito a politiche monetarie ultra-facili mentre altre importanti banche centrali rimanevano impegnate in politiche restrittive.