🔥BREAK 🍊BITCOIN ⭕️ALTS 📊MACRO 🧮%MAP
PREMIUM REPORT (5%OFF)

🔵LA PAURA PER LE BANCHE REGIONALI DEGLI STATI UNITI CRESCENTE A CAUSA DEL DOLORE NEL SETTORE IMMOBILIARE

🔵LA PAURA PER LE BANCHE REGIONALI DEGLI STATI UNITI CRESCENTE A CAUSA DEL DOLORE NEL SETTORE IMMOBILIARE

Giorno: 12 febbraio 2024 | Ora: 12:34 L'esposizione al settore immobiliare commerciale di New York Community Bancorp ha intensificato l'attenzione degli investitori sulle banche regionali, con l'aspettativa di ulteriori problemi per quelle con prestiti per uffici e proprietà multifamiliari. Le preoccupazioni sulla salute delle banche più piccole sono aumentate un anno dopo il crollo di Silicon Valley Bank nella primavera del 2023, che ha scatenato una crisi bancaria regionale. Gli investitori si stanno concentrando sulle banche regionali, in quanto rappresentano circa il 70% di tutti i prestiti immobiliari commerciali (CRE) in circolazione. La crisi del settore immobiliare commerciale è stata causata dalle conseguenze della pandemia di COVID-19 e dagli alti tassi di interesse. Gli investitori prevedono che alcune banche regionali potrebbero essere costrette a vendere prestiti con perdite o ad aumentare le previsioni per le perdite. LA PAURA PER LE BANCHE REGIONALI DEGLI STATI UNITI CRESCENTE A CAUSA DEL DOLORE NEL SETTORE IMMOBILIARE L'esposizione di New York Community Bancorp al settore immobiliare commerciale ha intensificato l'attenzione degli investitori sulle banche regionali, con alcuni che si aspettano ulteriori problemi per quelle con prestiti per uffici e proprietà multifamiliari. Le preoccupazioni sulla salute delle banche più piccole sono aumentate di nuovo un anno dopo il crollo di Silicon Valley Bank nella primavera del 2023, che ha scatenato una crisi bancaria regionale. Il recente comunicato sugli utili di NYCB, che ha provocato un crollo del 60% delle sue azioni, ha particolarmente concentrato l'attenzione degli investitori sull'analisi dei portafogli delle banche regionali, poiché le piccole banche rappresentano quasi il 70% di tutti i prestiti immobiliari commerciali (CRE) in sospeso, secondo una ricerca di Apollo. "Fino a quando i tassi di interesse rimarranno alti, è difficile per le banche evitare problemi con i prestiti CRE", ha detto il venditore allo scoperto William C. Martin di Raging Capital Ventures, che ha deciso di puntare contro NYCB dopo il disastroso comunicato sugli utili del 30 gennaio che ha dettagliato il dolore immobiliare e lo ha portato a credere che le azioni potessero scendere ulteriormente a causa di altre perdite immobiliari. Martin, che ha puntato contro Silicon Valley Bank l'anno scorso prima del suo crollo, ha detto di aver puntato contro NYCB perché pensava che il suo potere di guadagno sarebbe stato ridotto e che potrebbe dover aumentare il capitale. NYCB ha detto mercoledì che l'aumento di capitale è un'opzione, ma che non ha intenzione di farlo "proprio in questo momento". La banca ha rifiutato di commentare la visione del venditore allo scoperto. "Le banche regionali... sono doppiamente più esposte ai tassi", ha detto Dan Zwirn, co-fondatore e CEO di Arena Investors, società di investimento in debito in difficoltà, che evita il settore immobiliare per l'anno o due a venire, citando in parte un rischio più elevato di default. L'indice bancario regionale KBW è in calo di circa l'11% daill'annuncio di NYCB. Il mercato CRE è stato colpito dalle ripercussioni della pandemia di COVID-19. Secondo Fitch, il tasso di inadempienza sui titoli di debito ipotecario commerciale (CMBS) dovrebbe salire all'8,1% nel 2024, poiché molte aziende faticano a convertire i dipendenti che lavorano in remoto o in modalità ibrida. Nel frattempo, si prevede che i ritardi nei pagamenti dei prestiti CMBS per le proprietà multifamiliari commerciali - immobili con più di cinque unità - toccheranno l'1,3% nel 2024 rispetto allo 0,62% nel 2023. Il CRE ha anche subito pressioni dai tassi di interesse più alti, in cui circa 1,2 trilioni di dollari di ipoteche commerciali scadranno quest'anno e il prossimo, secondo una ricerca di Goldman Sachs. Alcuni hanno anche attribuito un maggiore rischio agli asset multifamiliari commerciali a New York City. Unico per NYCB è il suo ruolo di principale fornitore di prestiti ai proprietari di immobili a affitto regolato a New York City. Più della metà del suo portafoglio totale di prestiti multifamiliari è garantita da proprietà nello stato di New York, molte delle quali sono soggette a leggi di regolamentazione degli affitti, ha detto l'azienda. Il tasso di default sugli alloggi regolamentati dall'affitto di New York è storicamente stato basso, ma è salito dallo 0,32% nel aprile 2020 al

LYNXNPEK1B09R_L.jpg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more