🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

🔵LE AUTORITÀ GIAPPONESI E IL YEN

🔵LE AUTORITÀ GIAPPONESI E IL YEN

Giorno: 04 | Ora: 06 Le autorità giapponesi non interverranno probabilmente nel mercato valutario a meno che lo yen non scenda al di sotto di 155 rispetto al dollaro. Secondo Hiroshi Watanabe, ex diplomatico giapponese per le questioni valutarie, la probabilità di un intervento è bassa al momento, dato che la caduta dello yen è stata all'interno di un ampio range e non così brusca come nel 2022. Inoltre, anche se il dollaro dovesse superare i 152 yen, le autorità giapponesi non vedrebbero questo come un motivo sufficiente per intervenire. Watanabe prevede che il rapporto dollaro/yen si muoverà in un range tra 145 e 155, a causa della differenza di tassi di interesse tra gli Stati Uniti e il Giappone. Nonostante la decisione della Bank of Japan di porre fine agli otto anni di tassi di interesse negativi, lo yen è in calo a causa delle aspettative che il prossimo aumento dei tassi sarà rimandato. Watanabe ritiene che i costi di prestito giapponesi rimarranno bassi e che molte imprese giapponesi continueranno a investire all'estero, impedendo così una forte ripresa dello yen.

LE AUTORITÀ GIAPPONESI NON INTERVERRANNO SE IL YEN NON SCENDERÀ SOTTO I 155 CONTRO IL DOLLARO

  • Hiroshi Watanabe, ex diplomatico della valuta giapponese, afferma che le autorità giapponesi probabilmente non interverranno nel mercato valutario a meno che lo yen non scenda sotto i 155 contro il dollaro.
  • Nonostante il calo dello yen vicino al livello di 152, dove le autorità giapponesi sono intervenute l'ultima volta nel 2022, Watanabe ritiene che le probabilità di intervento siano scarse al momento.
  • Secondo Watanabe, le autorità giapponesi non considereranno un aumento del dollaro sopra i 152 yen come motivo sufficientemente forte per intervenire.
  • Il livello di 155 yen sarebbe un livello psicologicamente importante e un superamento di tale livello attirerebbe molta attenzione mediatica, aumentando così le probabilità di intervento, specialmente se i cali dello yen sono significativi.
  • Watanabe prevede che il dollaro/yen si muoverà in un range di 145-155 per il momento, principalmente a causa del divario dei tassi di interesse tra Stati Uniti e Giappone.
  • Nonostante la decisione della Bank of Japan di porre fine agli otto anni di tassi di interesse negativi, lo yen continua a essere in calo a causa delle aspettative di un ritardo nel prossimo rialzo dei tassi.
  • Secondo Watanabe, i costi di finanziamento bassi in Giappone e il fatto che molte aziende giapponesi non repatriano più i profitti guadagnati all'estero potrebbero prevenire un forte rimbalzo dello yen anche in caso di miglioramento dell'economia giapponese.
94c0cbda613cdfcacf33695120f10046

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,