🔥BREAK 🍊BITCOIN ⭕️ALTS 📊MACRO 🧮%MAP
PREMIUM REPORT (5%OFF)

⭕️LE AZIENDE CONTROLLANO STABLECOINS E BITCOIN

⭕️LE AZIENDE CONTROLLANO STABLECOINS E BITCOIN

Giorno: 13 febbraio 2024 | Ora: 10:13 Il fondatore di Cardano, Charles Hoskinson, ha affermato che poche grandi aziende controllano la maggior parte dell'attività legata a Bitcoin e stablecoin e ha ribadito il suo sostegno alle stablecoin algoritmiche. Hoskinson ha sottolineato che Circle e Tether controllano l'industria delle stablecoin garantite da asset e che USDT e USDC rappresentano il 70% del volume on-chain pur rappresentando solo il 10% dell'industria crittografica. Ha anche criticato l'interesse per gli ETF su Bitcoin, affermando che il settore sta gradualmente cadendo sotto il controllo di società tradizionali. Hoskinson ha concluso affermando che "crypto è stata creata per 'mangiare' il vecchio sistema, ma ora il vecchio sistema sta 'mangiando' la crypto".

LE PRINCIPALI AZIENDE CONTROLLANO L'ATTIVITÀ DI BITCOIN E STABLECOINS

Il fondatore di Cardano, Charles Hoskinson, ha affermato che alcune delle principali aziende controllano la maggior parte dell'attività relativa a Bitcoin e stablecoins e ha ribadito il suo sostegno alle stablecoins algoritmiche.

CIRCLE E TETHER DOMINANO L'INDUSTRIA DELLE STABLECOINS

In un video condiviso da Hoskinson sui social media e su YouTube, intitolato "Legacy is Eating Crypto", il fondatore di Cardano ha osservato che Circle e Tether controllano l'industria delle stablecoins garantite da asset. Ha affermato che USDT e USDC dominano il 70% del volume on-chain, rappresentando solo il 10% dell'industria delle criptovalute.

LE STABLECOINS SONO SOGGETTE A REGOLAMENTAZIONE

Hoskinson ha affermato che Circle e Tether sono aziende regolamentate e, quindi, sono soggette alla giurisdizione del luogo in cui risiedono. Di conseguenza, se sono costrette a seguire determinate politiche locali, anche i detentori delle stablecoins potrebbero avere problemi.

LE STABLECOINS NON POSSONO ESSERE FRAZIONATE

Hoskinson ha sottolineato che le stablecoins garantite da asset "non possono essere frazionate" e che, nel caso di una hard fork su Ethereum, gli emittenti non possono dire che la loro stablecoin sarà presente su entrambi i fork perché ciò significherebbe che "sono supportate solo da 50 centesimi per ogni dollaro".

LE AZIENDE REGOLAMENTATE CONTROLLANO IL SETTORE BITCOIN

Hoskinson ha anche criticato la febbre che si è scatenata intorno agli exchange-traded fund (ETF) di Bitcoin, che recentemente hanno superato i 10 miliardi di dollari di asset under management (AUM). Ha osservato che aziende come BlackRock e Fidelity hanno accumulato oltre 200.000 BTC, il che sta facendo aumentare i prezzi, ma il settore Bitcoin sta gradualmente passando sotto il controllo delle aziende tradizionali.

IL "LEGACY" STA MANGIANDO LE CRIPTOVALUTE

L'imprenditore delle criptovalute ha concluso affermando che le criptovalute sono state create per "mangiare" il sistema tradizionale, ma ora è il sistema tradizionale che sta "mangiando" le criptovalute.

f8b2718c722994cca354cfd225ea13cfd859345b.jpg

Source : https://cryptonews.net/news/analytics/28550105/

Read more