🖲️SUPERCHART 🧮CRYPTOMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
×

L'EUFORIA ETF BITCOIN SPOT SVANISCE, MERCATO CRIPTO CALMO

L'EUFORIA ETF BITCOIN SPOT SVANISCE, MERCATO CRIPTO CALMO

Giorno: 12 gennaio 2024 | Ora: 21:20 L'euforia che circondava l'approvazione degli ETF Bitcoin spot si è significativamente dissolta, lasciando il mercato delle criptovalute in uno stato di calma. Si potrebbe quasi dire che la notizia ha segnato il picco, almeno per ora. Sulla base della struttura tecnica complessiva, potrebbe essere in corso una significativa correzione prima che Bitcoin e le principali altcoin riescano a sfidare nuovamente i massimi storici del 2024. Per i trader alla ricerca di altcoin resilienti per resistere a questa potenziale flessione, Ethereum Name Service (ENS), BONK e Optimism (OP) meritano considerazione. Questi token hanno dimostrato una relativa stabilità anche sotto la pressione ribassista del mercato. Esperti trader come Doctor Profit hanno già iniziato a parlare di una potenziale correzione nel prezzo di Bitcoin. Secondo un post su X, l'analista prevede un calo del 30-40% rispetto al recente picco di $48.000. Con gli ETF fuori dal quadro, gli investitori si concentreranno sull'evento successivo più importante: la riduzione della ricompensa per i miner. Rekt Capital ritiene tramite X che Bitcoin tenda a registrare un ritracciamento pre-riduzione seguito da un rally pre-riduzione. Il rally pre-riduzione dovrebbe idealmente avvenire 60 giorni prima dell'evento effettivo, mentre il ritracciamento pre-riduzione sarebbe atteso nei prossimi 30 giorni circa. Detto ciò, il modo più facile e consigliato per ridurre il rischio è diversificare il portafoglio di criptovalute, il che ci porta alle migliori altcoin come ENS, BONK e OP. Identificare le posizioni chiave di ingresso potrebbe rafforzare il rendimento dell'investimento sia nel breve che nel lungo termine. RECOMMENDED: Crypto Price Prediction For January 12 as First Spot BTC ETF Begins Trading: ETH, BCH, SUI ETHEREUM NAME SERVICE (ENS) Gli investitori interessati al token Ethereum Name Service (ENS) sono fiduciosi che il rally continuerà nel primo trimestre. Il primo solido supporto a $8 ha aperto la strada ai tori per riprendere il controllo, una mossa che continua a dare frutti mentre premia la pazienza dei detentori. ENS ha visto il suo valore aumentare a doppia cifra del 11% nelle ultime 24 ore. Questo ha portato i guadagni a un aumento cumulativo dell'80% e del 188% rispettivamente in sette e 30 giorni, secondo i dati di mercato di CoinGecko. ENS price chart | Tradingview Negli scambi a $25 venerdì, il token Ethereum Name Service è tornato ai livelli visti per l'ultima volta nell'ottobre 2022. La successiva resistenza più critica si trova a $28 (la banda viola). Con una rottura di successo al di sopra di essa, ENS potrebbe sfruttare il FOMO per colmare il divario con il massimo storico a $84. Tuttavia, gli investitori dovrebbero essere consapevoli delle condizioni fortemente ipercomprate, soprattutto sul grafico settimanale. In caso di correzione, gli investitori dovrebbero tenere a mente il potenziale supporto a $20 (banda grigia) e, se il declino continua, a $16. BONK (BONK) Dopo essersi affermata come una delle altcoin con le migliori performance nel quarto trimestre, raggiungendo nuovi massimi storici di $0.000053, Bonk si è ritracciata rispettando i limiti di un canale discendente. La trazione gravitazionale sulla meme coin basata sulla blockchain Solana sembrava inarrestabile fino a quando i tori hanno trovato un punto d'appoggio nell'area di supporto intorno a $0.00001. Questo supporto, unito ai tamburi degli ETF, ha spinto BONK in una traiettoria di ripresa. Mentre una rottura al di sopra di $0.00002 avrebbe richiamato più

a6cba6e73dbb5f306a6e53316ece1f3272ce0f5a.png
1eeb778e37885624f0a3c8e25dc96ca4cff39cc2.png
f0915d7ac4b103116025d0564d62a65be9ad994d.png

Read more