🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
×

LINK RECUPERA DOPO FASE DECLINO

LINK RECUPERA DOPO FASE DECLINO

Giorno: 15 gennaio 2024 | Ora: 16:34

Secondo CryptoPotato, il token nativo di Chainlink, LINK, ha sperimentato un significativo recupero dopo essere brevemente sceso al di sotto del cruciale livello di supporto di $13 all'inizio di questo mese. Questo calo è stato attribuito a una diffusa speculazione riguardo al potenziale rifiuto dell'ETF Bitcoin spot da parte della US Securities and Exchange Commission (SEC). I dati più recenti suggeriscono che LINK sta godendo di un lieve disaccoppiamento dal resto delle altcoin, poiché il suo rapporto sugli exchange di criptovalute ha raggiunto un minimo di 4 anni.

La fortuna di LINK si è invertita nel weekend, quando ha assistito a una mini breakout, salendo a $15,82 per la prima volta dal 6 aprile 2022. Contribuendo a questo momento positivo, l'offerta di LINK sugli exchange è scesa al di sotto del 15% per la prima volta in circa quattro anni, come rivelato nell'ultima analisi di Santiment. Questo è il livello più basso registrato dal 5 febbraio 2020 e ha segnalato una diminuzione della propensione alla vendita, suggerendo che gli investitori sono ottimisti sul potenziale di ulteriori guadagni. Inoltre, il numero di portafogli che detengono più di zero monete sta per raggiungere il suo massimo storico, attestandosi a soli il 6% al di sotto del picco. Questo dato è attualmente di 713.56k. Questi indicatori puntano essenzialmente a un rinnovato sentimento rialzista e a una crescente fiducia degli investitori in LINK, che attualmente è il 13° cripto asset per capitalizzazione di mercato.

Secondo un aggiornamento recente, sono state integrate quattro servizi di Chainlink su sette catene diverse, tra cui Arbitrum, BNB Chain, Ethereum, Optimism, Polygon, zksync e Linea. Il mese scorso, Chainlink ha dichiarato di lavorare per colmare il divario tra finanza tradizionale (TradFi) e tecnologia blockchain. Come parte di questo processo, il fornitore di Oracle ha rivelato la sua intenzione di supportare la tokenizzazione virtuale di Asset del Mondo Reale (RWAs) sulla blockchain. Chainlink aveva precedentemente introdotto il Cross Chain Interoperability Protocol (CCIP) per consentire transazioni cross-chain, un elemento fondamentale per integrare i mercati finanziari e le RWAs nella blockchain.

feed-og-image-2.png

Read more