🖲️SUPERCHART 👨‍🚀M.S.Z🪐 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
×

🔵LUCID GROUP INC. RICEVE FINANZIAMENTI SAUDITI

🔵LUCID GROUP INC. RICEVE FINANZIAMENTI SAUDITI

Giorno: 4 aprile 2024 | Ora : 05:41 Il primo produttore di auto elettriche dell'Arabia Saudita, Lucid Group, ha bisogno di sempre più denaro del paese per rimanere in attività. La società ha appena ottenuto un prestito in contanti di 1 miliardo di dollari dalla Saudi Arabia's Public Investment Fund (PIF), che si aggiunge ai 5,4 miliardi di dollari già investiti. Questa dipendenza del paese dai suoi ricchi di petrolio per attrarre investimenti esteri solleva dubbi sulla fattibilità del suo piano di trasformazione economica Vision 2030. Nonostante gli sforzi per attirare capitali esteri, gli investitori rimangono cauti, lasciando il governo con la possibilità di dover finanziare in proprio una parte più ampia del suo piano di riforma economica. Inoltre, il governo saudita ha tagliato progetti di grandi dimensioni per ridurre il suo deficit fiscale, e si sta indebitando per coprire le spese. La maniera in cui il paese utilizzerà il suo denaro avrà implicazioni per gli investimenti nazionali e internazionali e per le politiche petrolifere che influenzano i mercati globali.

LUCID GROUP INC. GUADAGNA DENARO SAUDITA PER MANTENERSI IN ATTIVITÀ

  • L'azienda automobilistica statunitense Lucid Group Inc. sta ricevendo un miliardo di dollari di finanziamenti dalla Saudi Arabia's Public Investment Fund (PIF) per sostenere le sue attività.
  • Lucid è stata considerata un esempio di investimento estero nel piano di trasformazione economica "Vision 2030" dell'Arabia Saudita.
  • Tuttavia, il fatto che Lucid abbia bisogno di finanziamenti sauditi indica che il Paese sta finanziando la sua trasformazione economica principalmente con le sue risorse petrolifere.
  • L'Arabia Saudita vuole attirare 100 miliardi di dollari di investimenti esteri diretti all'anno entro il 2030, ma per ora gli investitori esteri sono cauti.
  • Il governo sta valutando la possibilità di finanziare una parte maggiore della sua trasformazione economica con fondi propri.
  • L'Arabia Saudita dipende ancora fortemente dai prezzi del petrolio per sostenere i suoi ambiziosi piani di diversificazione economica.
  • Il PIF, il fondo sovrano dell'Arabia Saudita, sta cercando di attirare maggiori investimenti esteri, ma la sua liquidità è limitata.
  • Il governo sta anche cercando finanziamenti da paesi vicini, come il Kuwait, per sostenere i suoi progetti di sviluppo.
  • Alcuni dei progetti del piano "Vision 2030" potrebbero essere posticipati o ridimensionati a causa delle difficoltà di finanziamento.
7f43a6efa0d20b48e215d4b6b64d7ce5

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,