🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

🔵MERCATI ASIATICI IN RIBASSO: ANALISI

🔵MERCATI ASIATICI IN RIBASSO: ANALISI

Giorno: 4 marzo 2024 | Ora : 4:02 AM La maggior parte delle borse asiatiche ha registrato un lieve calo lunedì, in attesa del congresso nazionale della Cina per il 2024. Tuttavia, i mercati giapponesi hanno registrato nuovi massimi grazie a una forte crescita delle azioni tecnologiche. Le azioni cinesi hanno registrato una flessione in vista del congresso, mentre il Nikkei giapponese ha superato i 40.000 punti grazie alla crescita delle azioni tecnologiche. Altre borse asiatiche hanno registrato perdite, ad eccezione della Corea del Sud che ha visto un aumento delle azioni tecnologiche.

I MERCATI ASIATICI IN RIBASSO IN ATTESA DI INDICAZIONI DALLA CINA; NIKKEI SUPERA I 40.000 PUNTI

La maggior parte dei mercati asiatici è scesa leggermente lunedì, principalmente a causa della cautela in vista del congresso nazionale della Cina per il 2024, anche se un rally sostenuto nel settore tecnologico ha permesso ai mercati giapponesi di raggiungere nuovi massimi.

I mercati regionali hanno in gran parte ignorato l'andamento positivo di Wall Street, che ha segnato nuovi massimi venerdì. I futures degli indici azionari statunitensi sono rimasti anch'essi contenuti nel commercio asiatico di lunedì, con una testimonianza di e dati chiave che alimentano la cautela questa settimana.

CADENZA DEL 2024: CALO DEI MERCATI AZIONARI CINESI

Ma il punto principale di attenzione per i mercati asiatici era il congresso annuale del popolo a Pechino, che si apre martedì e che determinerà in gran parte la direzione dell'economia più grande dell'Asia nel prossimo anno.

Mentre l'ottimismo per un maggiore sostegno politico ha aiutato le azioni cinesi a riprendersi dai minimi di cinque anni di febbraio, il loro rally sembrava ora in esaurimento.

L'indice blue-chip della Cina è sceso dello 0,2% lunedì, mentre l'indice cinese ha perso lo 0,3%.

Le perdite nelle azioni della terraferma hanno trascinato in basso l'indice di Hong Kong dello 0,5%.

I recenti dati ufficiali dipingono ancora un quadro cupo dell'economia cinese, mentre le richieste di liquidazione della più grande società immobiliare del paese, Country Garden Holdings Company Ltd (HK:), indicano maggiori difficoltà per il mercato immobiliare.

AZIONI GIAPPONESI UN'ECCEZIONE MENTRE IL NIKKEI SUPERA I 40.000 PUNTI

Le azioni giapponesi hanno continuato a superare di gran lunga i loro omologhi regionali, con il Nikkei che è salito dell'0,7% a un nuovo massimo storico di 40.356,0 punti.

L'indice più ampio è salito dello 0,2% e ha raggiunto anch'esso un massimo storico.

Il superamento dei 40.000 punti da parte del Nikkei ha fatto superare all'indice una grande barriera psicologica, una tendenza che potrebbe attrarre ulteriori guadagni nel breve termine.

Le azioni del settore tecnologico hanno dato il maggior impulso al Nikkei, poiché l'entusiasmo persistente per l'intelligenza artificiale ha portato a guadagni eccezionali tra i loro omologhi statunitensi.

Segnali di resilienza nell'economia giapponese e un'inflazione più contenuta hanno contribuito ad estendere il rally del Nikkei. L'attenzione questa settimana è rivolta a dati chiave, che di solito fungono da indicatore per l'economia giapponese nel suo complesso.

LA MAGGIOR PARTE DEGLI ALTRI MERCATI ASIATICI IN RIBASSO

La maggior parte degli altri mercati asiatici ha registrato un trend al ribasso lunedì. L'eccezione è stata la Corea del Sud, che ha registrato un rally dell'1% nel commercio di recupero poiché le azioni del settore

LYNXMPEB40170_L.jpg
LYNXMPEB40170_L.jpg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more