🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

⚫️MERCATI MONDIALI: SENTIMENTO DEBOLE

⚫️MERCATI MONDIALI: SENTIMENTO DEBOLE

Giorno: 05 marzo 2024 | Ora: 13:54 Il sentiment di mercato è rimasto debole a causa dell'ansia prima della testimonianza molto attesa del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, davanti al Congresso. Anche i dati economici chiave e la decisione sui tassi di interesse della Banca Centrale Europea hanno contribuito all'ansia. I futures di Wall Street indicano un sentiment negativo, mentre i principali indici europei sono in territorio misto. Le azioni asiatiche hanno chiuso in modo contrastante. Il dollaro si è apprezzato leggermente e i rendimenti obbligazionari sono in calo. Il prezzo del petrolio è rimasto stabile a causa delle preoccupazioni sull'offerta. I prezzi dell'oro si sono avvicinati ai massimi storici prima della testimonianza di Powell. Le criptovalute hanno registrato in gran parte guadagni, con il Bitcoin che si avvicina a un nuovo massimo.

Sentimento di mercato debole

Il sentimento di mercato è rimasto debole a causa dell'ansia legata alla testimonianza molto attesa del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, davanti al Congresso. Anche i dati economici chiave in uscita hanno contribuito all'ansia. La decisione sui tassi di interesse della Banca Centrale Europea, attesa per giovedì, ha aumentato la nervosità.

Futures di Wall Street indicano un sentimento debole

I principali benchmark europei stanno operando in modo misto. Le azioni asiatiche hanno chiuso in modo misto.

Dollar Index in leggero aumento

I rendimenti obbligazionari sono in gran parte diminuiti. I prezzi del petrolio greggio hanno registrato una certa stabilità a causa delle preoccupazioni legate all'offerta. I prezzi dell'oro si sono avvicinati ai massimi storici in vista della testimonianza del presidente Powell della Fed. Le criptovalute hanno registrato per lo più guadagni, mentre il Bitcoin si è avvicinato a un nuovo massimo.

Principali mercati mondiali in questo momento

Indici azionari:

  • DJIA (US30) a 38,943.10, in calo dello 0,12%
  • S&P 500 (US500) a 5,115.90, in calo dello 0,29%
  • DAX della Germania a 17,697.95, in calo dello 0,07%
  • FTSE 100 del Regno Unito a 7,641.06, in aumento dello 0,01%
  • CAC 40 della Francia a 7,956.44, invariato
  • Euro Stoxx 50 a 4,904.85, in calo dello 0,16%
  • Nikkei 225 del Giappone a 40,097.63, in aumento dello 0,07%
  • S&P ASX 200 dell'Australia a 7,724.20, in calo dello 0,15%
  • Composite di Shanghai della Cina a 3,047.79, in aumento dello 0,28%
  • Hang Seng di Hong Kong a 16,162.64, in calo del 2,61%

Valute:

  • EUR/USD a 1,0852, in calo dello 0,02%
  • GBP/USD a 1,2683, in calo dello 0,06%
  • USD/JPY a 150,39, in calo dello 0,08%
  • AUD/USD a 0,6493, in calo dello 0,27%
  • USD/CAD a 1,3584, in aumento dello 0,10%
  • Dollar Index a 103,88, in aumento dello 0,05%

Rendimenti obbligazionari decennali:

  • USA al 4,184%, in calo dello 0,86%
  • Germania al 2,3595%, in calo dell'1,56%
  • Francia al 2,824%, in calo dell'1,60%
  • Regno Unito al 4,0855%, in calo dello 0,93%
  • Giappone allo 0,705%, in aumento dello 0,36%

Commodities:

  • Futures sul petrolio Brent (maggio) a $82,94, in aumento dello 0,17%
  • Futures sul petrolio WTI (aprile) a $78,78, in aumento dello 0,05%
  • Futures sull'oro (aprile) a $2,133.15, in aumento dello 0,32