🖲️SUPERCHART 🧮CRYPTOMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE UPGRADE REPORTS

🖥️MERCATI USA IN RIBASSO, FOCUS SULLA FED

🖥️MERCATI USA IN RIBASSO, FOCUS SULLA FED

Giorno: 10 giugno 2024 | Ora : 15:49 I titoli statunitensi sono stati in ribasso lunedì, con il S&P 500 e il Nasdaq che hanno perso lo 0,2% e il Dow Jones che è sceso di circa 40 punti, poiché gli operatori si astengono dal fare scommesse importanti in attesa della decisione del FOMC e dei dati sull'inflazione più avanti nella settimana. Si prevede che la Fed mantenga stabile il tasso dei fondi federali, ma tutti gli occhi saranno puntati su eventuali indizi sulle future decisioni, in particolare sul momento del primo taglio dei tassi di interesse e sulle nuove proiezioni economiche. Gli operatori hanno ridotto alcune scommesse per la riduzione del tasso dei fondi federali dopo un rapporto sull'occupazione migliore del previsto la scorsa settimana. Nel frattempo, sono attesi anche i dati sull'indice dei prezzi al consumo (CPI) e l'indice dei prezzi al produttore (PPI). I settori finanziario e della salute sono stati i maggiori perdenti, mentre il settore dell'energia è riuscito a guadagnare. Le mega aziende sono state miste, con Microsoft (+0,3%) e Meta (+0,2%) in territorio positivo, mentre Apple e Amazon si sono attestate attorno alla linea di partenza. Nvidia è leggermente diminuita (-0,3%) a seguito della divisione azionaria 10-1. Alphabet è anche in ribasso (-0,4%).

US stocks were down on Monday, with the S&P 500 and Nasdaq losing 0.2% and the Dow Jones dropping about 40 points, as traders refrained from making significant bets ahead of the FOMC decision and inflation data later in the week. The Fed is expected to keep the federal funds rate steady, but all eyes will be on any hints about future decisions, particularly the timing of the first interest rate cut and new economic projections. Traders have scaled back some bets on a rate cut after a better-than-expected jobs report last week. Meanwhile, data on the Consumer Price Index (CPI) and Producer Price Index (PPI) are also expected. The financial and healthcare sectors were the biggest losers, while the energy sector managed to gain. Mega-corporations were mixed, with Microsoft (+0.3%) and Meta (+0.2%) in positive territory, while Apple and Amazon hovered around the breakeven line. Nvidia edged slightly lower (-0.3%) following its 10-1 stock split. Alphabet was also down (-0.4%).