🖲️SUPERCHART 🧮CRYPTOMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
🇮🇹 ITA 🇬🇧 ENG
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE OUR PORTFOLIO UPGRADE REPORTS

PROBABILITÀ DI TAGLI DEI TASSI DEL CME: ORO SOTTO RESISTENZA

PROBABILITÀ DI TAGLI DEI TASSI DEL CME: ORO SOTTO RESISTENZA

Giorno: 16 gennaio 2024 | Ora: 15:10 GOLD PRICE ANALYSIS AND CHARTS Il CME rate probabilities mostra ora la possibilità di sette tagli dei tassi l'anno prossimo. Il prezzo dell'oro rimane bloccato al di sotto della resistenza per ora. L'ultima occhiata al CME FedWatch Tool mostra le aspettative di mercato di sette tagli dei tassi di un quarto di punto l'anno prossimo, a partire dalla riunione del 20 marzo. Sebbene il taglio di dicembre sembri una moneta da lanciare, il fatto che i mercati continuino a fissare una politica monetaria americana aggressivamente espansiva, nonostante vari membri della Fed mettano in discussione queste previsioni, suggerisce che i mercati sentano che la Fed sia indietro rispetto alla curva. Le tensioni geopolitiche in corso nel Mar Rosso e la guerra in Ucraina continuano a pesare sul sentimento di rischio. Mentre i mercati azionari statunitensi continuano a testare massimi pluriennali e sono sostenuti dai Magnifici Sette, in Europa il FTSE 100 e il DAX 40 sono entrambi sotto pressione a breve termine. La stagione degli utili negli Stati Uniti è ormai iniziata e qualsiasi mancanza da parte di aziende come Microsoft, Apple e Nvidia, ad esempio, potrebbe indebolire lo spazio degli indici statunitensi attualmente florido. La prospettiva tecnica per l'oro rimane positiva nonostante l'attuale sottoperformance. Il supporto dalla media mobile semplice a 50 giorni a $2,020/oz e un precedente massimo a $2,009/oz dovrebbero contenere ulteriori vendite, almeno nel breve termine. Un rialzo del metallo prezioso incontrerà resistenza a $2,043/oz prima di $2,070/oz. I dati dei trader al dettaglio mostrano che il 56,23% dei trader è in posizione long, con un rapporto di trader long a trader short di 1,28 a 1. Il numero di trader in posizione long è più alto dell'1,26% rispetto a ieri e dello 0,89% rispetto alla settimana scorsa, mentre il numero di trader in posizione short è più alto del 6,14% rispetto a ieri e del 11,66% rispetto alla settimana scorsa. Di solito adottiamo un punto di vista contrario al sentimento della folla e il fatto che i trader siano in posizione long suggerisce che i prezzi dell'oro potrebbero continuare a scendere. Cosa ne pensi dell'oro: bullish o bearish? Puoi farcelo sapere tramite il modulo alla fine di questo articolo o puoi contattare l'autore tramite Twitter @nickcawley1.

image1.png
image2.png

Read more