🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

⭕️RALLENTAMENTO LIQUIDITÀ CRIPTOVALUTE

⭕️RALLENTAMENTO LIQUIDITÀ CRIPTOVALUTE

Giorno: 2 Marzo 2024 | Ora : 17:23 Nel mercato delle criptovalute, ogni aumento dei prezzi e delle posizioni long lascia dietro di sé pool di liquidità, che possono causare una pressione al ribasso. Pertanto, i trader possono cercare criptovalute con un volume aumentato di posizioni long per prepararsi a ritracciamenti. Secondo i dati di CoinGlass, Bitcoin ed Ethereum hanno accumulato guadagni significativi e minacciano una correzione. In particolare, Bitcoin ha accumulato liquidazioni importanti nella zona dei $50.000, mentre Ethereum potrebbe ritracciarsi fino a $2.400. Questi ritracciamenti potrebbero causare perdite fino al 18% e al 29% rispetto ai prezzi attuali. Tuttavia, potrebbe verificarsi un'ulteriore crescita prima del ribasso o il mercato dei derivati potrebbe cambiare completamente nelle prossime settimane.

IL RALLENTAMENTO DELLE LIQUIDITÀ NEL MERCATO DELLE CRIPTOVALUTE

Nel panorama delle criptovalute in rally, ogni pump e ogni posizione long aperta lasciano dietro di sé delle riserve di liquidità, che possono causare dei long squeeze. Pertanto, i trader possono cercare criptovalute con un aumento del volume delle posizioni long per prepararsi a eventuali ritracciamenti.

L'ANALISI DEI MERCATI DERIVATI

Finbold ha raccolto dati da CoinGlass il 2 marzo per analizzare il mercato dei derivati. Le criptovalute si sono spostate verso un sentimento dominante rialzista in mezzo a un notevole rally. In particolare, Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH) hanno accumulato guadagni massicci e minacciano ora una correzione.

LA DINAMICA DELLE POSIZIONI LONG

In sostanza, i trader tendono ad aprire posizioni long quando il mercato sale, mentre preferiscono posizioni short quando scende. Tuttavia, le posizioni long sono contratti di trading che richiedono un deposito di garanzia, che stabilisce un prezzo di liquidazione al ribasso.

I RISCHI DEL LONG SQUEEZE

Se questo prezzo di liquidazione viene raggiunto, il contratto si chiude e liquida la posizione del trader, vendendo la garanzia. Ciò potrebbe spingere ulteriormente al ribasso i prezzi, liquidando ulteriori contratti di trading in un effetto a cascata chiamato long squeeze.

ALL'ATTACCO DEL BITCOIN (BTC) A $50.000

È interessante notare che il Bitcoin ha accumulato rilevanti liquidazioni long nella zona dei $50.000, che rappresenta un importante supporto e resistenza psicologica.

UN POSSIBILE RITRACEMENTO PER ETHEREUM A $2.400

D'altra parte, Ethereum ha delle riserve di liquidità ancora più ampie verso il basso dal punto di vista storico di febbraio. Queste riserve indicano un possibile long squeeze fino a $2.400, liquidando nel frattempo molti trader ai livelli precedenti.

CONCLUSIONE

In sintesi, Bitcoin ed Ethereum potrebbero presto ritracciare verso livelli più bassi in un movimento correttivo a seguito dell'ultimo rally. Un long squeeze potrebbe causare perdite del 18% e del 29% rispetto ai loro prezzi attuali di $61.000 e $3.400, rispettivamente.

È importante notare che questi sono ritracciamenti storicamente comuni nel mercato altamente volatile delle criptovalute durante i rally rialzisti.

Tuttavia, le due criptovalute potrebbero vedere un breve pump al loro massimo locale prima di scendere, oppure il mercato dei derivati potrebbe cambiare completamente nelle prossime settimane, eliminando questa minaccia di long squeeze riportata.

DISCLAIMER: I contenuti di questo sito non devono essere considerati consigli di investimento. L'investimento è speculativo. Quando si investe, il proprio capitale è a rischio.

7e83d03e632e1805bc562b4f5730ccc4fa660911.jpg
38586b4e570e5d2be74a6ba756146a1e18cafe4b.jpg

Source : https://cryptonews.net/news/analytics/28647283/