🧮CRYPTOMAP 🧮STOCKMAP 🔍SUPERSEARCH
Menu Laterale Completo
× 📱 DOWNLOAD APP OUR SERVICE

⭕️REGOLAMENTAZIONE CRIPTOVALUTE IN NIGERIA

⭕️REGOLAMENTAZIONE CRIPTOVALUTE IN NIGERIA

Giorno: 2 marzo 2024 | Ora: 09:00 Il governo nigeriano ha smentito le voci riguardo a una possibile multa da 10 miliardi di dollari per Binance, uno scambio di criptovalute. Nonostante il rapporto della BBC, supportato dalla dichiarazione di Bayo Onanuga, consigliere speciale del presidente nigeriano per le informazioni e la strategia, il governo afferma che queste accuse sono il risultato di una citazione errata. Onanuga ha chiarito di non aver affermato che Binance è stato informato delle multe o che sarebbero state di 10 miliardi di dollari, ma ha solo menzionato la possibilità dell'importo imposto, poiché nulla è ancora definitivo. Binance è sotto stretta osservazione in Nigeria a causa delle preoccupazioni espresse dalla Banca Centrale della Nigeria (CBN) riguardo ai "flussi sospetti" di fondi attraverso Binance Nigeria nel 2023.

LA NIGERIA SCONFERMA LA MULTA DI $10 MILIARDI A BINANCE

Il governo della Nigeria ha smentito le speculazioni riguardanti una possibile multa di $10 miliardi per Binance, una piattaforma di scambio di criptovalute. Nonostante il report della BBC, supportato dalla dichiarazione di Bayo Onanuga, consulente speciale del presidente nigeriano per l'informazione e la strategia, il governo afferma che queste accuse derivano da una citazione errata.

LA DICHIARAZIONE DI ONANUGA

Secondo un'agenzia di stampa locale, il People's Gazette, Onanuga ha modificato la sua dichiarazione per dire che le sue parole sono state fraintese e sottolinea che non è stata ancora inflitta una multa definitiva a Binance. Onanuga ha chiarito di non aver affermato che Binance era a conoscenza delle multe o che sarebbero state di $10 miliardi. Ha solo menzionato la possibilità dell'ammontare imposto, poiché nulla è ancora definitivo.

LA POSIZIONE DI BINANCE

Riguardo alla multa di $10 miliardi a Binance, il People's Gazette afferma che Binance non ne è a conoscenza e non è stata informata. Il gigante delle criptovalute avrebbe manifestato la sua riluttanza a negoziare il pagamento di multe con il governo nigeriano.

LA CRESCENTE REGOLAMENTAZIONE DELLE BORSE DI CRIPTOVALUTE IN NIGERIA

Questa dichiarazione arriva mentre le borse di criptovalute affrontano una crescente attenzione da parte delle autorità regolamentari in Nigeria, con diverse piattaforme recentemente vietate per salvaguardare la valuta nazionale. La piattaforma di trading di criptovalute ha rimosso la valuta nigeriana, il naira, dal suo servizio peer-to-peer (P2P) il mercoledì 28 febbraio, in seguito a una repressione nei confronti dello scambio di criptovalute.

L'ATTENZIONE SULLE "FLUSSI SOSPETTI" DI BINANCE

Binance è sotto un'attenzione crescente in Nigeria in quanto la Banca Centrale della Nigeria (CBN) ha espresso preoccupazione per i "flussi sospetti" di fondi attraverso Binance Nigeria nel 2023. Il capo della CBN, Olayemi Cardoso, ha evidenziato che $26 miliardi sono passati attraverso la Nigeria tramite Binance nel 2023 da fonti e utenti non identificati.

I FUNZIONARI DI BINANCE DETENUTI

Ci sono anche segnalazioni secondo cui l'ufficio del Consigliere per la Sicurezza Nazionale avrebbe detenuto due alti funzionari di Binance ad Abuja, mentre la nazione cerca di reprimere gli scambi di criptovalute per frenare le speculazioni sul naira.

LE MISURE REGOLAMENTARI DELLA CBN

La CBN ha revocato il divieto di due anni alle banche di effettuare transazioni con criptovalute nel dicembre 2022 e ha emesso linee guida per la regolamentazione dei fornitori di servizi di asset virtuali contemporaneamente.

LA NIGERIA E LE CRIPTOVALUTE

La Nigeria è stata il secondo paese a lanciare una valuta digitale della banca centrale nel 2022. L'Africa Stablecoin Consortium ha lanciato la stablecoin cNGN ancorata al naira

553ddb78-fa59-4c38-b6f4-7732aa5300e8.jpg
6b4095c8-96b4-47fc-a25f-d7a3eed2e20d.png

Source : https://cointelegraph.com/news/nigeria-denies-report-of-10-billion-binance-fine

Read more