🔥BREAK 🍊BITCOIN ⭕️ALTS 📊MACRO 🧮%MAP
UNISCITI AL GRUPPO TELEGRAM GRATUITO DI TRADING !

⭕️RIMOSSI $11 MILIONI DA SAFEMOON

⭕️RIMOSSI $11 MILIONI DA SAFEMOON

Giorno: 12 febbraio 2024 | Ora: 18:52 Secondo la società di sicurezza informatica Cyvers Alert, sono stati rimossi oltre 11 milioni di dollari di asset digitali dai vari pool del controverso progetto criptato SafeMoon. Di conseguenza, il token SFM di SafeMoon è sceso del 6% a $0,00003134. Cyvers Alert ha rilevato una transazione insolita legata a SafeMoon, che ha coinvolto il trasferimento di liquidità da diversi pool. La società ha anche sollevato interrogativi sulle connessioni tra queste transazioni e le procedure di fallimento in corso di SafeMoon. Nel corso dell'anno scorso, SafeMoon ha presentato istanza di protezione dal fallimento nel tribunale fallimentare degli Stati Uniti nello Utah. Il progetto SafeMoon ha affrontato una serie di controversie che hanno portato al suo fallimento e alla diminuzione del suo valore di mercato.

RIMOSSA LIQUIDITÀ PER OLTRE $11 MILIONI

Oltre $11 milioni di asset digitali sono stati rimossi come liquidità da varie pool del controverso progetto cripto SafeMoon, secondo quanto riportato dalla società di sicurezza blockchain Cyvers Alert.

LIQUIDITÀ RIMOSSA

In un post del 12 febbraio su X (ex Twitter), Cyvers Alert ha dichiarato di aver rilevato una transazione insolita collegata a Safemoon. La transazione coinvolgeva il movimento di liquidità da varie pool, facilitato da un indirizzo recentemente creato etichettato come "approveLiquidityPartner".

Questo indirizzo ha eseguito trasferimenti per circa $11,2 milioni, includendo asset provenienti da diverse reti blockchain, tra cui Ethereum, Binance Smart Chain e Polygon. Gli asset coinvolti in questi trasferimenti includono USDC, USDT, Shiba Inu, LINK, Wrapped BTC e Pepe, come evidenziato dai dati on-chain.

L'indirizzo detiene $1,6 milioni in asset digitali, tra cui Wrapped BTC, USDT, Pepe, Chainlink e altri.

Cyvers Alert ha sollevato dubbi sulle possibili connessioni tra queste transazioni e le attuali procedure di fallimento di SafeMoon.

AGGIORNAMENTO SUL FALLIMENTO

Lo scorso anno, SafeMoon ha presentato una richiesta di protezione dal fallimento presso il Tribunale Fallimentare degli Stati Uniti nello Utah. La richiesta ha rivelato che i debiti dell'azienda potrebbero valere fino a $500.000, mentre i suoi asset sono stati valutati a oltre $10 milioni.

All'inizio di quest'anno, l'azienda ha annunciato che avrebbe dismesso il suo SafeMoon Wallet in una data non specificata.

«Al fine di garantire che tu possa ancora accedere a qualsiasi wallet che hai caricato nell'applicazione, ti invitiamo a proteggere al più presto le tue Frasi di Recupero e/o le tue Chiavi Private», ha aggiunto.

Safemoon ha affrontato una serie di controversie che hanno portato alla sua richiesta di fallimento, contribuendo significativamente a una diminuzione del suo valore di mercato. Nel marzo 2023, il progetto ha subito un attacco da $9 milioni, che ha portato all'esaurimento del suo pool di liquidità.

Inoltre, nel novembre 2023, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha mosso accuse di appropriazione indebita di fondi contro i dirigenti senior di Safemoon, accusandoli di aver deviato oltre $200 milioni per uso personale. Successivamente, il CEO John Karony e il Chief Technology Officer Thomas Smith sono stati arrestati per queste accuse.

7f81c6b7f240bed06f5f3288e7d9b2d5a2a95605.jpg

Source : https://cryptonews.net/news/altcoins/28546807/