🔥BREAK 🍊BITCOIN ⭕️ALTS 📊MACRO 🧮%MAP
PREMIUM REPORT (5%OFF)

🔵SENATO STATUNITENSE APPROVA PACCHETTO DI AIUTI A UCRAINA, ISRAELE E TAIWAN

🔵SENATO STATUNITENSE APPROVA PACCHETTO DI AIUTI A UCRAINA, ISRAELE E TAIWAN

Giorno: 11 febbraio 2024 | Ora: 12:17 Il Senato statunitense si trova di fronte a un nuovo test per un pacchetto di aiuti per l'Ucraina, Israele e Taiwan del valore di $95,34 miliardi. La legge ha bisogno di 60 voti per superare un ostacolo procedurale e proseguire verso l'approvazione del Senato. Potrebbe procedere più velocemente se i democratici e i repubblicani raggiungessero un accordo per accelerare la procedura. La legge affronta però una forte opposizione nella Camera dei rappresentanti controllata dai repubblicani. La legge include fondi per l'Ucraina, Israele e Taiwan, nonché assistenza umanitaria per Gaza e la Cisgiordania. La sua approvazione potrebbe influenzare il sostegno dei repubblicani nella Camera dei rappresentanti. SENATO STATUNITENSE AFFRONTA NUOVA SFIDA CON PROGETTO DI AIUTI PER UCRAINA, ISRAELE E TAIWAN Il Senato statunitense, diviso in modo stretto, cercherà di avvicinarsi all'approvazione di un pacchetto di aiuti da 95,34 miliardi di dollari per Ucraina, Israele e Taiwan domenica, sperando di dimostrare un sostegno bipartisan sufficiente per far passare la misura in tutto il Congresso. La legislazione ha bisogno di 60 voti per superare un ostacolo procedurale e continuare verso l'approvazione del Senato nei prossimi giorni. Potrebbe muoversi più rapidamente se democratici e repubblicani raggiungessero un accordo per accelerare la misura, anche se dovrà comunque affrontare una forte opposizione nella Camera dei Rappresentanti, controllata dai repubblicani. I fondi sono considerati cruciali da Kyiv mentre si avvicina al secondo anniversario dell'invasione russa. Il presidente democratico Joe Biden, che ha cercato gli aiuti per mesi, ha dichiarato venerdì che il Congresso sarebbe colpevole di "negligenza" se non approvasse la misura. Si prevede che le votazioni inizino intorno all'1 p.m. EST (1800 GMT). Il presidente della Camera Mike Johnson, che ha una maggioranza repubblicana di 219-212, ha indicato che potrebbe cercare di dividere le disposizioni di aiuto in misure separate, una volta che il disegno di legge arriva dal Senato. Ma una proposta di legge autonoma per gli aiuti a Israele è stata sconfitta alla Camera la scorsa settimana a causa dell'opposizione dei democratici che preferiscono la più ampia legislazione del Senato e dei repubblicani più duri che volevano tagli alle spese compensative, in un paio di sconfitte umilianti per Johnson. Durante una visita a Kyiv venerdì, una delegazione bipartitica di legislatori della Camera ha promesso di fare la propria parte per far passare la misura. I repubblicani del Senato credono che l'approvazione bipartisan aiuterà a suscitare sostegno tra i repubblicani alla Camera. "Darà forma all'ambiente in modo tale che ... più repubblicani si sentiranno a loro agio nell'avanzare il disegno di legge", ha detto il senatore repubblicano dell'Indiana Todd Young ai giornalisti. La legislazione del Senato ha superato una tappa procedurale importante la scorsa settimana, passando con 67 voti a 32, con 17 repubblicani che hanno votato a favore del provvedimento. Young ha detto che quei 17 voti rappresentano un "numero forte" che potrebbe aiutare il pacchetto alla Camera, se quel sostegno può essere mantenuto. Il disegno di legge include 61 miliardi di dollari per l'Ucraina, 14 miliardi di dollari per Israele nella sua guerra contro Hamas e 4,83 miliardi di dollari per sostenere i partner nell'Indo-Pacifico, inclusa Taiwan, e dissuadere l'aggressione della Cina. Fornirebbe inoltre 9,15 miliardi di dollari di assistenza umanitaria ai civili a Gaza e in Cisgiordania, in Ucraina e in altre zone di conflitto in tutto il mondo. Il sostegno repubblicano alla misura potrebbe aumentare e il ritmo dei progressi potrebbe accelerare se il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer e il suo omologo repubblicano Mitch McConnell possono raggiungere un accordo che consenta votazioni sugli emendamenti repubblicani. I repubblicani vogliono emendamenti che possano affrontare il flusso record di migranti attraverso il confine tra Stati Uniti e Messico e rinunciare alle disposizioni di aiuti umanitari limitando gli aiuti esteri a armi e materiali. Ma finora non è emerso alcun accordo, con alcuni rep

LYNXNPEK1A036_L.jpg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,