🔥BREAK 🍊BITCOIN ⭕️ALTS 📊MACRO 🧮%MAP
PREMIUM REPORT (5%OFF)

🔵STELLANTIS USA FABBRICHE PER TRATTATIVE

🔵STELLANTIS USA FABBRICHE PER TRATTATIVE

Giorno: 12 febbraio 2024 | Ora: 07:55 Il CEO di Stellantis, Carlos Tavares, sta usando gli impianti di produzione in eccesso in Europa come leva per ottenere migliori accordi governativi. Stellantis sta cercando sovvenzioni e supporto politico da parte del governo italiano e di altri paesi in cambio dell'utilizzo della capacità produttiva in eccesso. L'azienda ha spostato la produzione in altri paesi a causa della diminuzione delle vendite in Europa. La capacità di utilizzo degli stabilimenti di Stellantis in Europa è del 56%, mentre gli altri produttori puntano all'80%. Gli ufficiali americani hanno offerto sovvenzioni a Tavares per convincerlo a non chiudere uno stabilimento Jeep in Illinois. Stellantis ha finora assegnato la maggior parte della produzione europea di veicoli elettrici alla Francia. L'Italia chiede a Tavares di aumentare la produzione di Fiat a 1 milione di veicoli all'anno. Tavares sostiene che dipende dal mercato. Stellantis sta spostando la produzione di veicoli più economici in paesi a basso costo e assegnando modelli più costosi alla Francia o all'Italia. L'Italia è preoccupata delle decisioni di Stellantis, ma ha pochi mezzi per influenzarle. L'industria automobilistica italiana è la seconda più grande in Europa. Tuttavia, il 40% dei fornitori si specializza in tecnologia a combustione e più del 70% è ancora esposto ad essa. Stellantis ha spostato le funzioni di ingegneria e R&S dalla Fiat-Chrysler alla PSA. L'Italia ha suggerito di acquistare una quota di Stellantis. La Francia è uno dei principali investitori di Stellantis e ha un rappresentante nel consiglio di amministrazione. Le vendite di auto elettriche in Italia sono solo il 4% delle vendite totali, rispetto al 17% in Francia. STELLANTIS USA IMPIANTI DI PRODUZIONE PER OTTENERE MIGLIORI TRATTATIVE CON ROMA Il recente scontro tra il primo ministro italiano Giorgia Meloni e il CEO di Stellantis Carlos Tavares ha evidenziato una nuova realtà: i produttori di auto nazionali europei sono diventati player globali pronti a sfruttare la sovracapacità delle fabbriche di auto dell'UE per ottenere migliori accordi governativi. Stellantis, creato dalla fusione del produttore francese Peugeot, l'italiana Fiat e la statunitense Chrysler, rappresenta praticamente tutta la produzione di auto italiana. La produzione di Fiat è diminuita a causa della stagnazione delle vendite europee e Stellantis ha spostato la produzione in altri paesi della sua vasta rete globale. Secondo i dati di GlobalData forniti a Reuters, l'utilizzo della capacità di Stellantis nelle sue fabbriche europee è stato del 56% l'anno scorso, in calo dal 64% nel 2019 e ben al di sotto del 71% di Volkswagen. Gli automobilisti mirano a utilizzare almeno l'80% della capacità. Stellantis sta utilizzando la sua capacità di produzione in eccesso come leva per ottenere sovvenzioni e supporto politico da Roma e da altri paesi. Negli Stati Uniti, funzionari statali e federali hanno offerto sovvenzioni per convincere Tavares a non chiudere uno stabilimento Jeep nell'Illinois, che verrà ora utilizzato per costruire un nuovo pick-up di medie dimensioni che colma una lacuna nella gamma di modelli dell'azienda negli Stati Uniti. Il terzo produttore di automobili al mondo ha finora assegnato una maggiore produzione europea di veicoli elettrici alla Francia. L'azienda ha detto che Roma deve fare la sua parte per sostenere un aumento della produzione: offrire incentivi per l'acquisto di veicoli elettrici ai consumatori, ridurre i costi energetici e incoraggiare lo sviluppo della rete di ricarica dei veicoli elettrici.

LYNXNPEK1B04B_L.jpg

Source: Yahoo, Bloomberg , Reuters, Trading Economics,

Read more